Capelli idratanti

Hai mai avuto un idratante per i capelli e non hai notato alcuna differenza? Quando i capelli sono molto asciutti, ricorrere all'idratazione da sola potrebbe non risolvere il problema. Per combattere la secchezza, la porosità e per rafforzare i fili, il capelli idratanti.

Cos'è la bagnatura capillare?

L'idratazione dei capelli è un trattamento in cui l'olio viene applicato su tutta la capigliatura per nutrire i capelli e prevenire la comparsa di effetto crespo e doppie punte. Idratante, come suggerisce il nome, mantiene i capelli inumiditi con l'aiuto di oli vegetali, ricondizionatori bifasici o maschere contenenti oli. L'obiettivo è fare in modo che il cavo trattiene l'acqua più a lungo, rimanendo idratato, lucido, morbido e nutrito. A lungo termine, i principali vantaggi del trattamento sono capelli molto più sani, con pH bilanciato e protetti dall'ossidazione dei radicali liberi.

Per chi è indicata l'idratazione dei capelli?

Anche se è più comune tra ricci e mezzelune, la cura può anche portare molti benefici ai proprietari di filati lisci che soffrono di secchezza (a condizione che la bagnatura sia rimossa nel modo corretto per prevenire l'aspetto oleoso).

Qual è il miglior tipo di olio?

Non c'è il meglio, ma quello che meglio si adatta alle caratteristiche dei tuoi capelli. L'olio utilizzato per la bagnatura deve essere al 100% vegetale, extra vergine e puro, senza additivi chimici.

Gli oli più utilizzati per la bagnatura sono: olio di cocco, avocado, argan, ricino, mandorla, semi d'uva e olio d'oliva.

Benefici della depilazione

Bagnare i capelli con oli vegetali aiuta i capelli a reintegrare i nutrienti, combattendo la secchezza, l'effetto crespo e la ruvidità. Oltre a dare una bella lucentezza ai capelli, diventa più morbido e definito. Un altro vantaggio è quello di prevenire la rottura del filo.

Posso bagnare i capelli con i capelli sporchi??

La maggior parte degli oli vegetali non penetra nei fili, quindi la cuticola non deve essere aperta per ricevere la bagnatura, come nell'idratazione. Gli oli sigillano i fili e mantengono l'idratazione. Quindi, sì, i capelli possono essere sporchi! 🙂

Come fare la bagnatura nei capelli?

Al momento dell'applicazione, la punta è di dividere i capelli in sezioni per rendere più facile l'infiltrazione dell'olio in tutti gli stoppini, e quindi applicarlo dalla radice alle punte gongolando ognuno con attenzione. Quindi, lasciare agire il prodotto per almeno 2 ore prima di estrarlo nel lavaggio finale.

Step-by-step:

  1. Puoi avere l'olio con i capelli sporchi, o se preferisci, lavati i capelli con lo shampoo che preferisci. In caso di lavaggio, rimuovere l'acqua in eccesso con un asciugamano, lasciando i capelli appena umidi.
  2. Applicare l'olio vegetale di vostra scelta, dalla radice alla punta. L'importo è minimo, non è necessario immergere i capelli. Il filo assorbirà solo ciò che è necessario, se passa in eccesso, diventerà troppo oleoso.
  3. Prendilo da 1 a 2 ore.
  4. Lavati i capelli con lo shampoo. Questo lavaggio dovrebbe essere molto speciale: lo shampoo dovrebbe essere usato almeno 2 volte per rimuovere il pozzo di petrolio dai capelli.
  5. Usa il condizionatore per chiudere le cuticole.
  6. Sciacquare bene Utilizzare un leave-in e lasciarlo asciugare naturalmente.

Quante volte posso umettare?

Per mantenere i tuoi capelli sani, idealmente questo processo dovrebbe essere fatto ogni 10 giorni. Ma se i tuoi capelli sono ricci o afro, una volta alla settimana è la frequenza ideale poiché questo tipo di capelli si asciuga più velocemente. Ricordando che solo una applicazione non può fare molta differenza, quindi lo fa più spesso.

E tu, di solito sei bagnato? Ama il risultato?