Trattamento per capelli all'argilla

L'argilla è un ingrediente che, grazie alle sue proprietà, è diventato comune nelle cliniche estetiche e nei centri benessere nel trattamento della pelle e dei capelli. Raccolto direttamente dal terreno, è il risultato della miscela di elementi quali derivati ​​di alluminio, silicati e idrossidi colloidali, avente nella sua composizione ferro, potassio, boro, alluminio, zolfo e calcio.

L'argilla assorbe le tossine e le impurità e ha proprietà curative, antinfiammatorie, purificanti, astringenti, rimineralizzanti e antisettiche. Promuove la guarigione e la ricostituzione dei tessuti, stimola la circolazione sanguigna e linfatica e ha un effetto tensore immediato e antisettico. L'argilla può essere utilizzata su capelli, viso e corpo.

Argilla nel trattamento dei capelli

Hai mai avuto argilla nei capelli? Oltre ad essere ottimo per la pelle, l'argilla porta anche innegabili benefici ai capelli.

L'argilla ha elementi molto efficaci nella nutrizione e nell'idratazione e può restituire la cheratina persa dai fili danneggiati. Il trattamento con la maschera di argilla aiuta a purificare, eliminare l'untuosità e rafforzare il cuoio capelluto. Aiuta a una crescita sana dei capelli reintegrando le proteine ​​e sigillando i fili.

Clay agisce come uno shampoo anti-stress

Il trattamento con argilla disintossica il cuoio capelluto, diminuisce l'untuosità e esfolia la pelle, rimuovendo le impurità. Per coloro che usano molte creme, i saluti, i siliconi sono eccellenti ogni 15 giorni usano l'argilla come shampoo. L'argilla aiuta a pulire ed eliminare tutti quei residui che si accumulano sul cuoio capelluto. Diciamo che l'argilla fa un'esfoliazione sul cuoio capelluto.

In questo modo, prima di lavare i capelli normalmente, preparare l'argilla (può lasciare la preparazione molto più liquida del solito), passare sul cuoio capelluto, può essere con le dita o con il pennello, penso che con il pennello si migliora, facendo leggeri massaggi con le dita sul cuoio capelluto per circa due minuti, quindi risciacquare e utilizzare il solito shampoo e balsamo.

Come usare l'argilla nei capelli

Posizionare l'argilla in un contenitore di vetro, ceramica o plastica (non usare mai un contenitore di metallo) e aggiungere acqua (filtrata, bollita o demineralizzata) gradualmente fino a formare una pasta di consistenza leggera. Né molto liquido né molto spesso (altrimenti difficile da applicare). Non usare metallo per mescolare l'argilla.

Con i capelli umidi, distribuire la pasta di argilla su tutto il cuoio capelluto con un pennello, quindi massaggiare delicatamente la pelle con la punta delle dita con movimenti circolari per alcuni minuti. Non strofinare l'argilla nei fili in quanto può causare un forte attrito e danneggiarli ed evitare di passare l'argilla nella lunghezza dei fili. Lascia agire per 20 minuti. Risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. Puoi applicare l'argilla anche con i capelli asciutti, vedi cosa preferisci.

Puoi usare l'argilla nei capelli ogni 15 giorni.

È possibile combinare l'uso di argilla con oli vegetali e oli essenziali specifici per il tipo di capelli e lo scopo. È una gioia!

L'aceto di mele è un additivo comune ai trattamenti all'argilla. C'è una buona sinergia tra i due. Presto, al posto dell'acqua, potrai usare l'aceto di mele, per la cura della forfora e della seborrea, o per aumentare la lucentezza. Aiuta anche ad abbassare il pH dell'argilla. Scopri di più sull'aceto di mele per pelle e capelli.

Tipi di argille

 L'argilla bianca, verde e nera è più adatta per i filati. Il bianco è più leggero e più morbido; verde indicato per capelli normali che richiede solo tonicità, stimolazione del cuoio capelluto e pulizia; e il nero è indicato per coloro che hanno un'eccessiva oleosità della pelle e la caduta dei fili. Quando acquisti la tua argilla, assicurati che sia sterilizzata. Se organico, meglio ancora.

  • Argilla bianca - Ricco di silicio e alluminio e vari oligoelementi. Aumento dell'ossigenazione delle aree congestionate, regolazione della cheratinizzazione, nei disturbi del cuoio capelluto.
  • Argilla verde - Ricco di magnesio, manganese, silicio e vari oligoelementi. Desinfiamma, esfolia, regola la produzione sebacea e ha effetto disintossicante e astringente.
  • Argilla grigia - Ricco di alluminio e silicone. Migliora la circolazione sanguigna e linfatica, l'effetto antinfiammatorio e curativo, migliora le occhiaie, le vene varicose e la perdita dei capelli.
  • Argilla gialla - Ricco di silicio e alluminio. Azione lenitiva e rigenerante dei tessuti.
  • Argilla rossa - Ricco di ferro e silicio. Utilizzato nel trattamento della cellulite, grasso localizzato, palpebre cadenti, guance e protuberanze.
  • Argilla nera - alto contenuto di titanio, alluminio e silicio (argilla rara). Attivatore circolante, astringente, contribuisce al rinnovamento cellulare, all'effetto curativo, disintossicante, antinfiammatorio e alla lotta contro la caduta dei capelli causata dall'età.

Video: ricette con Clay Hair

Se hai problemi di visualizzazione, guarda il video su Youtube.

E tu, hai già provato l'argilla sui fili?