Yohimbe conosce la pianta usata per combattere l'impotenza sessuale

Yohimbe è una pianta originaria del Sudafrica e il suo uso iniziale è sempre stato associato al trattamento di malattie come febbre, tosse e lebbra. Ma nel diciannovesimo secolo, i missionari tedeschi scoprirono una nuova funzione per lei, l'afrodisiaco.
Quindi, gli studi su yohimbe cominciarono a essere fatti con più criteri alla ricerca di risposte e prove sulle sue componenti chimiche, tra le quali la prominenza è yohimbina. Questo alcaloide favorisce l'espansione dei vasi sanguigni, compresi i genitali.
Nel corso del tempo, la ricerca condotta dall'industria farmaceutica ha iniziato a isolare e sintetizzare la yohimbina, utilizzando il composto come rimedio nella lotta contro l'impotenza sessuale.
Attualmente, lo yohimbe è stato usato principalmente per aumentare la libido di uomini e donne, grazie alla sua capacità naturale di vasodilatatore. Cioè, stimola l'aumento del flusso sanguigno, aiutando specialmente nei casi di disfunzione erettile e miglioramento della durata dell'erezione.
Si dice persino che prima dell'inizio del viagra, molti usavano prendere il tè ricavato dall'estratto della corteccia dell'albero per invertire le difficoltà nel campo sessuale. Con il vantaggio di non dover ricorrere a farmaci spesso pieni di forti effetti collaterali.

Ma ci sono altri modi di usare lo yohimbe

Ottenere massa muscolare sarebbe uno di questi. I rapporti indicano che l'ingestione della pianta può favorire l'ipertrofia perché sarebbe in grado di accelerare il recupero post allenamento, oltre a potenziare la disposizione fisica, turbinando le prestazioni durante la pratica degli esercizi.
Un altro vantaggio del consumo di yohimbe sarebbe la perdita di peso. L'affermazione dei produttori di integratori è che la pianta aiuta a perdere grasso localizzato, incluso quello difficile da eliminare anche con un'intensa attività fisica, che si deposita nell'addome, nelle cosce, nelle gambe e nei glutei.
Ci sono rapporti di uno studio clinico con 20 donne obese su una dieta 1000 calorie al giorno per 3 settimane, 10 delle quali hanno ricevuto yohimbina, mentre gli altri hanno assunto il placebo. La conclusione: quelli che assumono yohimbina hanno perso in media 3,55 chilogrammi; nel gruppo placebo, questa media era di 2,21 kg in meno.
I risultati potrebbero essere incoraggianti, ma sono necessarie ulteriori ricerche per assegnare effettivamente a Yohimbe la funzione di perdita di peso. È inoltre necessario prendere in considerazione gli effetti avversi che in alcune situazioni possono essere pericolosi.
È bene ricordare che è fondamentale monitorare la supervisione specializzata e professionale durante la somministrazione di erbe nella nostra dieta. Le piante medicinali possono anche avere controindicazioni, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
Il contenuto di questo post ha la funzione di informare. Solo un nutrizionista o un medico può prescrivere diete e apportare importanti cambiamenti nel cibo, in base alla situazione specifica di ogni persona.

Possibili effetti collaterali della pianta di yohimbe

  • Accelerazione della frequenza cardiaca
  • ansia
  • Attacco di cuore
  • Aumento della pressione sanguigna
  • mal di testa
  • crisi epilettiche
  • Difficoltà a respirare
  • Mal di stomaco
  • edemi
  • insonnia
  • Insufficienza renale
  • morte
  • nausea
  • paralisi
  • Grave calo della pressione sanguigna
  • Reazioni allergiche
  • vertigini
  • tremori
  • vomito

Chi non dovrebbe consumare yohimbe

In generale, i bambini, i neonati, le donne incinte, quelli con tendenza al sanguinamento, gli uomini con problemi alla prostata e quelli con malattia epatica non devono ingerire lo yohimbe.
Le persone con variazioni della pressione sanguigna (alta o bassa), cardiache, diabetiche, renali e pazienti con sintomi depressivi hanno anche controindicazioni all'ingestione della pianta.
Inoltre, coloro che stanno per subire un intervento chirurgico e usare yohimbe dovrebbero smettere di consumare la pianta almeno due settimane prima dell'intervento.
La conclusione che possiamo raggiungere è la seguente: yohimbe sembra portare benefici, sì, ma richiede ancora più studi, in modo che le sue proprietà siano confermate. Quindi consumare la pianta solo se c'è davvero molto bisogno - e consulenza medica.
Abbi cura di te! Alla prossima ...