Virus HPV la sua connessione con il cancro, forme di trasmissione e prevenzione

Human Papilloma Virus, o HPV, è un virus che normalmente abita la nostra pelle e le mucose (la vagina, la vulva, la cervice e il pene). Influenzando i genitali, si considera un'infezione trasmessa sessualmente. La relazione non protetta è il modo principale per ottenere questo STD.
Il contagio avviene attraverso il contatto pelle a pelle. Per questo motivo, l'HPV è tra le malattie sessualmente trasmissibili - anche se il 98% delle trasmissioni HPV avviene attraverso rapporti sessuali.
Con un dettaglio: a differenza di altre malattie del genere, non è necessario scambiare fluidi per passare l'HPV da una persona all'altra. Il tocco del pene nella vagina, ad esempio, è già in grado di diffondere l'infezione.
  • Leggi anche - Gonorrea: conosci i sintomi, il trattamento e la prevenzione di questa MST
Al primo contatto sessuale, 1 su 10 ragazze entra in contatto con il virus. Nel corso degli anni, circa l'80/90% della popolazione ha avuto contatti con lui a un certo punto, anche se non ha sviluppato un infortunio.
Ma l'HPV passa anche da madre a figlio durante il parto se la donna è infetta. La buona notizia è che pochi bambini sviluppano papillomatosi respiratoria giovanile.
Quando il papillomavirus si trova nel tratto riproduttivo umano, le sue reazioni variano. Generalmente, la persona è infetta, ma non sviluppa mai alcuna patologia perché elimina il virus spontaneamente. Oltre il 90% delle persone può espellere il virus dall'organismo in modo naturale, senza segni clinici.
Questo non significa rinunciare alle cure, che ti dirò nell'ultimo paragrafo ...
Nelle situazioni più gravi, specialmente nelle donne, l'HPV provoca una leggera alterazione, rilevabile solo nell'esame ginecologico di routine, il Papanicolaou. Se le lesioni sono gravi, le cellule colpite dal virus diventano strane, dimostrando presto che non si tratta di una semplice infezione.
Fortunatamente, pochi casi finiscono per evolversi in modo più aggressivo, presentando la perdita del controllo naturale delle cellule sulla moltiplicazione. In questo modo, entrano nei tessuti vicini e provocano il cancro della cervice.

Comprendere l'HPV e come prevenire l'infezione

C'è il controllo per il virus. Guarisci, non ancora. E se non viene trattato, risulta essere la principale causa di cancro cervicale: il 99% delle donne che hanno questo tipo di cancro sono state infettate dal virus del papilloma umano.
Il virus del papilloma umano può causare verruche o lesioni. Questi possono dare origine al cancro, non solo nella cervice, ma anche nell'ano o nella gola.
Ogni tipo di HPV è in grado di produrre le verruche su diverse parti del corpo. Ci sono più di 200 tipi. Circa 150 di questi sono stati geneticamente identificati e sequenziati fino ad oggi. E 14 di loro possono causare lesioni precursori del cancro.
Molte donne sono terrorizzate quando gli viene diagnosticato un papillomavirus, pensando che è praticamente impossibile sfuggire a questo tipo di cancro. Tuttavia, questo non è vero, dal momento che solo un piccolo gruppo è a rischio di sviluppare il tumore maligno nell'utero.
Tuttavia, non dispensare il preservativo per proteggersi dall'HPV. Il preservativo è molto importante per evitare il contagio e non dovrebbe essere ignorato anche durante il sesso orale o anale. Il preservativo femminile è una buona opzione perché riduce il contatto tra la pelle dei partner.
Esistono forme molto rare di trasmissione, cioè per contatto con verruche cutanee o condivisione di asciugamani e biancheria intima.
E anche quando la persona non si rende conto di avere i sintomi dell'HPV, il virus può essere trasmesso ad altri. I sintomi di solito compaiono tra 2 e 8 mesi di infezione. Tuttavia, è in grado di rimanere nascosto, rimanere nel corpo senza manifestare, fino a 20 anni.
È molto difficile sapere quando o come una persona è stata infettata dal virus.
Abbi cura di te!
A presto ...