Sei povero in matematica? Il disturbo può essere la causa

È normale per noi avere maggiore facilità in alcune aree della conoscenza, mentre non comprendiamo molto bene le materie studiate negli altri. Molte persone hanno difficoltà di matematica, tuttavia, per alcuni di loro, il problema è più grave.

Secondo un rapporto della BBC World, tra il 3 e il 6% della popolazione soffre di discalculia.

Cos'è la discalculia?

Secondo il DSM-5, Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, la discalculia è una condizione che influisce sulla capacità di acquisire abilità matematiche.

Foto: depositphotos

Gli individui che soffrono della condizione possono incontrare difficoltà nel comprendere concetti numerici, mancanza di comprensione intuitiva dei numeri e difficoltà nell'apprendimento di procedure che coinvolgono numeri. Non di rado, la discalculia è descritta come il cugino matematico della dislessia.

È necessario sottolineare che la discalculia è un disturbo mentale che si traduce in una grave difficoltà a risolvere calcoli aritmetici. Tanya M. Evans, che ha condotto uno studio dal Georgetown University Medical Center e dalla Stanford University negli Stati Uniti, afferma che in alcuni bambini con disabilità matematiche, la memoria procedurale potrebbe non funzionare bene. Diversi studi indicano che la discalculia ha un'alta componente genetica. Altre ricerche indicano che il problema è legato allo sviluppo del cervello nel grembo materno o nei primi anni di vita.

Alcuni segni di discalculia

Molti ricercatori concordano sul fatto che se il problema viene affrontato nel momento giusto e nel modo giusto, è possibile ottenere risultati simili a quelli raggiunti dall'educazione specializzata per i dislessici.

Ci sono diversi segnali di avvertimento per rilevare questa condizione, e alcuni esempi includono fare somme con l'aiuto delle dita in età più tarda del normale; avere difficoltà a fare stime approssimative; contare da 10 a 1, contare da 1 a 10, quindi da 1 a 9, quindi da 1 a 8, da 1 a 7 ...; stimare che l'altezza di una stanza normale possa essere di 60 metri, tra gli altri.

Gli individui che soffrono della condizione, così come i medici, concordano sul fatto che è molto importante che la discalculia sia nota anche come dislessia.