Virilità e irsutismo I tratti maschili nelle donne possono influire sull'autostima

Quando una donna ha i capelli in eccesso in aree tipicamente maschili, ha irsutismo, anche chiamato frazonismo. Già il virilizzazione include, oltre all'irsutismo, calvizie, ispessimento della voce, riduzione del tessuto mammario, aumento del clitoride e della massa muscolare.
La virilizzazione è una conseguenza dell'esposizione a livelli più alti di ormoni androgeni. Con questo, succede anche la perdita dei contorni femminili. Entrerò nei dettagli nei seguenti paragrafi ... Andiamo!
La Società brasiliana di dermatologia spiega che nell'iresutismo le donne appaiono più nel mento, glutei, glutei, regione interna delle cosce, basso addome, intorno ai capezzoli e tra i seni. Qualcosa che possa far parte di un quadro clinico più complesso.
Che si tratti di un reclamo isolato o di un sintomo di un problema grave, il fatto è che il fraterismo è spesso accompagnato da disagio psicologico, che in alcuni casi può influire sulla qualità della vita delle persone che ne sono affette.
Tuttavia, deve essere compreso quanto segue: la definizione di irsutismo deve tener conto della razza e dell'etnia della donna. La ragione è la variazione della quantità di capelli, che non ha nulla a che fare con la concentrazione di androgeni.
La maggior parte delle donne asiatiche e americane, per esempio, ha poco; mentre le donne di origine mediterranea hanno di più.

Possibili cause di irsutismo


Le ragioni più frequenti sono endocrine. Cioè, l'aspetto irregolare ed eccessivo dei capelli non è sempre una patologia.
In generale, le cause comuni sono: alcuni farmaci, iperplasia surrenale congenita, sindrome di Cushing, sindrome dell'ovaio policistico, tumori virilizzanti (ovarico o surrenale).
Tuttavia, i casi di irsutismo che finiscono senza una giustificazione definita non sono rari.
Per diagnosticare questa condizione, è sufficiente un'osservazione semplice. Ma la ricerca delle loro motivazioni richiede più esami fisici, analisi della storia clinica, oltre a esami di laboratorio e di imaging come l'ultrasonografia e la tomografia computerizzata.
Una volta che viene effettuato un sondaggio ormonale, è tempo di definire i prossimi passi, compresi quelli riguardanti il ​​possibile riconoscimento di una malattia di base.
Il trattamento topico inibisce l'azione degli ormoni sui capelli, ritardandone la crescita; mentre quella orale richiede un po 'più di tempo per presentare le risposte - e non elimina quelle esistenti.
I risultati del trattamento farmacologico dell'irsutismo richiedono molto tempo perché dipendono dal ciclo di crescita dei capelli. Di solito gli effetti iniziano solo ad apparire tra tre e sei mesi.
Parallelamente ai rimedi, la depilazione può essere effettuata mediante depilazione (con cera, creme, pinzette, elettrolisi, laser, ecc.). L'associazione di metodi cosmetici con trattamento ormonale di solito ha risultati eccellenti.

Cos'è la virilizzazione??


il virilizzazione si verifica quando vi è uno squilibrio degli ormoni sessuali testosterone ed estrogeni.
Quando c'è una sovrapproduzione di testosterone o l'uso di steroidi anabolizzanti, la donna inizia a mostrare segni di virilizzazione.
Le sostanze sintetiche agiscono come l'ormone maschile, causando il cambiamento dei tratti femminili. I più visibili sono l'ispessimento della voce e la perdita dei contorni corporei specifici della donna.
Ma qualsiasi disturbo che interferisca con l'equilibrio dei livelli di ormoni sessuali potrebbe causare virilizzazione. Di solito sono disfunzioni che causano iperplasia surrenale o sovrapproduzione di ormoni nella corteccia surrenale. In alcuni casi, ci sono tumori all'interno delle ghiandole surrenali.
In sintesi, possiamo dire che la virilizzazione è una condizione che fa crescere i capelli della donna con un modello maschile (irsutismo) ed è accompagnata da altre caratteristiche degli uomini.
Per affrontare il problema, è necessario identificare le sue cause e, quindi, scegliere il modo migliore per combattere il disturbo.
È fondamentale comunicare al medico tutti i sintomi o i cambiamenti fisici, nonché i farmaci che sta assumendo, comprese le pillole anticoncezionali. Anche la storia clinica della famiglia è rilevante, poiché la sindrome dell'ovaio policistico tende a sorgere in diverse generazioni.
Una buona conversazione con il medico aiuta molto a trovare la causa della virilizzazione e dell'irsutismo.
Fino al prossimo post!