La Vigorexia è un disturbo legato all'aumento della massa muscolare; saperne di più

Chi non vorrebbe cambiare qualcosa nel proprio corpo? Molti di noi hanno questo desiderio in misura maggiore o minore di volta in volta, indipendentemente da quanto ti piaccia. Ma quando l'insoddisfazione è costante e legata alla forza, può essere un segno di un disturbo chiamato Vigoressia.
il Vigoressia è una malattia psicologica, un disordine dismorfico muscolare noto anche come Sindrome di Adone. Colpisce principalmente gli uomini, inducendoli a impegnarsi in attività fisiche in modo esaustivo perché ritengono di non essere abbastanza forti.
Il sintomo più importante della malattia si nota quando la persona, pur mostrando una buona forma, continua a credere che il suo corpo non sia adeguato, cioè che sia molto debole. Quindi intensifica i tuoi allenamenti alla ricerca di ciò che pensi sia la forma ideale.
L'individuo con potenziaxia può ancora avere frequenti dolori muscolari, irritabilità, depressione, insonnia, estrema stanchezza, aumento della frequenza cardiaca anche a riposo, anoressia, senso di inferiorità e diminuzione della prestazione sessuale.
Un comportamento che caratterizza il redoxia è quello di ridurre drasticamente l'assunzione di grassi, mantenere una dieta estremamente restrittiva ed esagerare il consumo di proteine, sempre con l'obiettivo di aumentare la massa magra.
Anche così, l'insoddisfazione per l'aspetto fisico persiste. Il vigoroso continua a vedersi molto magro, anche se è già forte e ha una muscolatura ben sviluppata. Molti finiscono per abusare di sostanze anaboliche per andare più rapidamente.
il Sindrome di Adone è classificato come disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) e richiede un trattamento. La più raccomandata è la psicoterapia, in modo che il paziente possa accettare il suo corpo così com'è e aumentare la sua autostima.
Se necessario, possono essere prescritti anche medicinali a base di serotonina, oltre a un'alimentazione equilibrata accompagnata da un nutrizionista.
Se non trattata, il vigorexia di solito causa gravi conseguenze nel tempo.
Ad esempio: insufficienza renale o epatica, problemi circolatori e depressione; malattie cardiovascolari, cancro alla prostata e riduzione del tessuto testicolare, quest'ultimo nel caso di abuso anabolico.

Ulteriori informazioni su vigorexia


Gli studi indicano che gli uomini di età compresa tra 18 e 35 fanno parte del gruppo a rischio per la sindrome di Adone. Ma succede anche nelle donne.
Le cause della malattia sono psicologiche, ma è possibile che ci sia una relazione con i neurotrasmettitori del sistema nervoso centrale, dal momento che alcuni casi del disturbo sono stati preceduti da meningite o encefalite, tra le altre malattie.
In effetti, è difficile parlare di cause, perché ci sono molti fattori che influenzano l'inizio di vigorexia. Tra questi, i rigidi standard di bellezza e salute, che influenzano il modo in cui le persone si percepiscono.
Inoltre, la pressione da accettare in un particolare gruppo di interesse spesso mina il sano sviluppo della socialità e dell'autostima.
A questo si aggiunge una sorta di dipendenza chimica ed emotiva dalla pratica delle attività fisiche, poiché aumentano il livello di endorfine, cioè la sensazione di benessere.
Tuttavia, un dettaglio attira l'attenzione: questa condizione psicologica va ben oltre la "dipendenza da endorfine". Il vigoroso fa esercizi nel tentativo di eliminare la sua ansia a causa del suo corpo apparentemente debole. E se, per una ragione speciale, non puoi allenarti, puoi provare estremo senso di colpa e fallimento. Lo stesso accade quando perde la massa muscolare.
Leggi anche: Virilità e irsutismo: i tratti maschili nelle donne possono influire sull'autostima
La vigorexia è una distorsione dell'immagine di sé rivolta alla questione della forza. I disturbatori si descrivono come piccoli e deboli, nonostante abbiano muscoli sopra la media.
Il risultato è una sorta di ossessione per il corpo muscoloso, poiché non hanno mai la soddisfazione di ciò che vedono nello specchio.
Spero che il post di oggi ti abbia aiutato a capire cos'è il vigorexia. A presto!