Vedi il motivo per cui a volte compaiono lividi sulla pelle

I lividi sono definiti come macchie violacee sulla pelle, che di solito compaiono a causa di traumi e percosse. La formazione di un ematoma si verifica quando il sangue, che normalmente circola nelle nostre vene e nelle arterie, lascia l'interno di questi vasi sanguigni, accumulandosi in altre regioni del corpo.

Erich de Paula, ematologo e membro del comitato per la trombosi dell'Associazione brasiliana di ematologia, emoterapia e terapia cellulare (ABHH), spiega la formazione di ematomi e la loro gravità.

La gravità dell'ematoma può variare

Secondo il medico, la gravità dell'ematoma varia a seconda di dove si forma, vicino o lontano dagli organi e delle sue dimensioni. Lo specialista spiega che i lividi che osserviamo sulla pelle dopo la percussione, o dopo la raccolta di sangue, sono formati dal sangue che esce dai piccoli vasi sanguigni lacerati dal trauma locale. "Questo sangue extravasato non ritorna alla normale circolazione e scomparirà solo quando sarà completamente assorbito dalle cellule di difesa del nostro corpo, che impiegano giorni", chiarisce l'ematologo.

Foto: depositphotos

L'assorbimento del sangue coinvolge diverse reazioni chimiche che alterano il colore della sostanza e dei suoi metaboliti, il che spiega il cambiamento di colore di un ematoma.

Possibili rischi di un ematoma

In generale, un ematoma che appare sulla pelle dopo un colpo non è un rischio per la salute, a condizione che siano piccoli e ristretti al sito del trauma e smettano di crescere spontaneamente.

Erich de Paula afferma che la preoccupazione diventa necessaria quando le lividi si manifestano spontaneamente, senza alcun trauma e in varie aree del corpo. "Un altro segnale di allarme è quando i lividi appaiono insieme ad altri tipi di sanguinamento (gengiva, naso, ecc.), Con un'intensità diversa dal normale per quel paziente. È importante riconoscere che ci sono persone che sono inclini a più lividi, a volte attraverso traumi minimi o semplici aumenti della pressione sulle navi (ad esempio una cintura molto stretta, o un supporto prolungato della coscia contro un tavolo), senza questo rappresenta una malattia ", chiarisce lo specialista.

Alcuni farmaci comunemente usati, come l'aspirina, possono anche aumentare la possibilità di lividi. L'individuo che crede di avere una maggiore tendenza al livido dovrebbe sottoporsi ad un'attenta valutazione di un medico per indagare come si comporta la coagulazione del paziente in situazioni quali interventi chirurgici, ad esempio.