Varici pelviche

il varici pelviche sono considerati uno dei problemi citati dalla classificazione internazionale delle malattie (ICD-10). Per coloro che non sanno, sono caratterizzati come vene dilatate situate nella pelvi, regione inferiore all'addome, dove sono i genitali.

Secondo il chirurgo vascolare, endovascolare ed ecodoppler, Alexandre Amato, "il 39,1% delle donne ad un certo punto della loro vita avrà dolore pelvico cronico, che può essere associato a varici pelviche." (1)

Ma anche se è un problema di salute comune nelle donne, le varici pelviche possono anche essere colpire gli uomini.

Secondo il radiologo interventista e angiorradiologo, André Moreira de Assis, nel sesso femminile la condizione può danneggiare organi come utero, tubi uterini e ovaie. Nel maschio, le vene dilatate compaiono solitamente nei testicoli.

In questo articolo conoscerai maggiori dettagli su questo problema di salute. Sintomi, cause e trattamenti sono alcuni degli argomenti trattati in questo testo. Inoltre, potresti avere alcune domande alla fine della lettura.

I sintomi delle varici pelviche

"Il dolore nella regione è molto caratteristico e peggiora durante il periodo pre-mestruale, alla fine della giornata o dopo lunghi periodi di riposo ", sottolinea il radiologo interventista che fa parte dell'Insegnamento e ricerca di Radiologia interventistica di Carnevale (CRIEP)..

Queste vene dilatate si trovano nel bacino e nell'addome (Foto: depositphotos)

Sempre secondo André Moreira, questo dolore dura in genere fino a sei mesi. Pertanto, è comune sentirsi molto a disagio nella regione inferiore dell'addome. Nelle donne, il aumento del flusso sanguigno nelle mestruazioni è uno dei sintomi.

Ma in generale, il paziente con varici pelviche può sentire dolore durante i rapporti sessuali. Potresti anche soffrire di incontinenza urinaria, avere una sensazione di peso nell'intima e, naturalmente, vedere le vene varicose vicino alle regioni intime.

Cosa causa questo problema nelle donne?

Per il dottore André Moreira de Assis, la causa può essere fattori genetici. Ma anche le varici pelviche possono insorgere a causa dei fattori ormonali e gestazionali. Anche quando si tratta di donne, le vene varicose nella regione pelvica di solito compaiono più frequentemente dopo la gravidanza.

Vedi anche: "Le gambe così che ti voglio!" 2 ricette che risolvono i problemi delle vene varicose

Varici pelviche maschili

Negli uomini, questo problema di salute ha un nome diverso, varicocele. Secondo il radiologo interventista, le vene dilatate influenzano il testicolo con maggiore intensità.

Ciò si verifica "a causa della presenza di reflusso nelle vene del plesso pampiniforme, che diventano incompetenti per drenare il sangue. Le vene del sacco scrotale possono apparire ingorgate simulando un sacco di vermi. Questo può essere più evidente durante lo sforzo o l'esercizio ", spiega il medico..

trattamento

Prima di iniziare il trattamento, il ginecologo dovrebbe fare la diagnosi della malattia in base ai sintomi e ai test. L'eco-doppler, la tomografia addominale o pelvica e l'angioresistenza sono alcuni dei test di laboratorio eseguiti.

"La flebografia, che è l'esame migliore, è riservata al momento del trattamento chirurgico, perché l'accesso all'esame è esattamente lo stesso della procedura terapeutica", dice il chirurgo vascolare Alexandre Amato. (1)

Dopo la diagnosi, il ginecologo può raccomandare alcuni farmaci per trattare questo problema. Tuttavia, non tutti i casi possono mostrare un miglioramento con questo tipo di farmaci.

Da questo sorgono opzioni come chirurgia o embolizzazione delle varici pelviche, come lo chiamano i dottori. Scopri ulteriori dettagli su questa procedura di seguito..

Embolizzazione delle varici pelviche

"Abbastanza efficace, è una tecnica nuova e minimamente invasiva. Abbiamo inserito un catetere e dei materiali applicati per l'occlusione della vena compromessa attraverso un piccolo foro nell'inguine. Questo è un procedura senza tagli o cicatrici e approcci di successo tecnico al 100%", Dice il dottore André Assis.

Inoltre, la procedura viene eseguita in un modo semplice. Pertanto, solo l'anestesia locale è necessaria e tutto il lavoro viene eseguito fino a 2 ore dal medico. Di conseguenza, il paziente non ha bisogno di essere ricoverato in ospedale per lunghi periodi, lasciando l'ospedale entro 4 ore dopo la fine della procedura.

Vedi anche: Verità e miti sulla comparsa delle vene varicose

Domande frequenti

Pur conoscendo tutti i dettagli già menzionati, alcune persone potrebbero avere ancora dei dubbi su questo problema di salute. Controlla le principali domande sull'argomento e capisci un po 'di più sulle varici pelviche.

Chi ha la varicosi pelvica può prendere contraccettivi?

Come può questo problema di salute essere collegato a fattori ormonali, non raccomandato uso contraccettivo. Questo perché, la maggior parte di questi farmaci ha nelle loro composizioni ormoni capaci di modificare ulteriormente la funzionalità delle vene.

Le varici pelviche causano infertilità?

Secondo André Assis, questa malattia può causare dolore nella regione testicolare e portare a una diminuzione della fertilità.

Qual è la differenza tra questo problema e l'endometriosi??

Le varici pelviche causano dolore diverso da quello dell'endometriosi. Questo perché i pazienti con questo primo problema possono avere sollievo dal dolore dopo un periodo di riposo. Cosa non succede a chi ha l'endometriosi. (2)

Chi ha queste vene varicose può rimanere incinta?

"Chiunque abbia vene varicose pelviche può rimanere incinta, ma fai il trattamento prima. Sapendo anche che la gravidanza può peggiorare le varici pelviche, aggravando le loro dimensioni o addirittura i sintomi ", dice il dottor Alexandre Amato. (1)

Prevenzione delle varici pelviche

Sangue e ossigeno sono i motori del corpo umano, facendolo funzionare nel miglior modo possibile. Ma affinché queste sostanze raggiungano tutte le parti del corpo, è necessario che le vene e le arterie siano in perfetto ordine, quindi sono essenziali nel trasporto.

Tuttavia, alcune sostanze possono bloccare questi passaggi e conseguentemente causare problemi che richiedono cure mediche. Questo è il caso delle varici pelviche, che sorgono a causa della dilatazione delle vene che trasportano e drenano il flusso sanguigno dagli organi pelvici al cuore.

Per evitare questa interruzione, sia uomini che donne possono adottare una vita più attiva e sana, è ciò che il dottore André Assis consiglia. Secondo il professionista, le attività sportive e una dieta equilibrata possono aiutare il sangue a tornare nel cuore e controllare i sintomi.

Più naturalmente, non tutti i casi possono essere evitati. Questo perché, come già detto, le varici pelviche possono essere conseguenze di fattori genetici. Pertanto, le persone che hanno parenti stretti con questo problema dovrebbero essere attenti e cercare aiuto medico ogni volta che è necessario.

* Articolo realizzato con la collaborazione dello specialista in radiologia interventistica e angioradiologia, André Moreira de Assis (CRM-134.076).

riferimenti

1. AMATO, Alexandre. "Varici pelviche". Sito VASCULAR.PRO. 2015. Disponibile all'indirizzo: https://vascular.pro/content/varizes-p%C3%A9lvicas. Accessibile il 15 gennaio 2019.

2. Programma Viver Bem. Tv Ponta Negra / Natal. 2009. Disponibile all'indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=WZFu29Qm3Ok. Accessibile il 15 gennaio 2019.