Vaporizzazione Vaginale o Sauna Intima Funziona? Come si fa? Consigli e trucchi

L'hai già fatto vaporizzazione vaginale? Se è così, conosci i vantaggi e i problemi che questa tecnica può portare.?

Se hai già fatto o anche se non sai di cosa si tratta, ti assicuriamo che ti spiegheremo tutto.

La vaporizzazione vaginale è una tecnica utilizzata per molti decenni da un gran numero di donne in tutto il mondo.

Questa tecnica ha attirato ancora una volta l'attenzione dopo che l'attrice Gwyneth Paltrow ha rivelato apertamente che si serve della vaporizzazione vaginale.

Ha persino un blog in cui parla della sua vita e in cui difende con fervore l'uso di questa tecnica. Secondo lei la tecnica consente:

  • disintossicarsi;
  • Pulire l'utero;
  • tono;
  • Ormoni di bilanciamento.

Forse non ricordi l'attrice con il suo nome, ma ha fatto film come "Love is blind" e il franchise di Iron Man in cui è la fidanzata del personaggio.

Tuttavia, la maggior parte dei ginecologi è contraria a questa tecnica.

Scopri tutti i pro e contro della vaporizzazione vaginale qui sotto.

Cos'è la vaporizzazione vaginale e come farlo?

Vaporizzazione vaginale, nota anche come "sauna intima", è il nome della tecnica in cui viene utilizzato il vapore di acqua calda miscelata con erbe e spezie.

Di solito la donna mette questa miscela in una ciotola e rimane da cocora su di essa.

Per fare questo è necessario essere senza mutandine e indossare un abito lungo che copre l'intera parte posteriore della ciotola che hai scelto.

In questo modo il vapore rimane chiuso all'interno del vestito. Questo è il motivo per cui è anche conosciuta come una sauna intima a causa del vapore che rimane in un luogo chiuso, simile alle saune tradizionali.

Quindi il vapore dell'acqua calda e delle erbe aumenta incontrando la vagina e facendo un vapore o una sauna sul posto.

In alcuni casi va oltre e usa questo "tè" per fare un lavaggio intimo.

Questo lavaggio intimo consiste nel mettere questo 'tè' in una grande siringa o doccia intima e nella vagina. In questo modo laverai sia il canale vaginale che l'utero.

Il danno della vaporizzazione vaginale

Come affermato, molti ginecologi condannano l'uso di questa tecnica.

Secondo loro, quando si fa una vaporizzazione vaginale, specialmente se viene fatta frequentemente, si sta uccidendo tutta la difesa naturale della propria vagina e quindi si permette l'arrivo di malattie.

Ciò accade perché il calore, specialmente se usato nelle regioni interne della vagina, così come il canale vaginale e l'utero, uccide gran parte della sua flora vaginale che è composta da migliaia di batteri benefici.

Questi batteri vivono in armonia e impediscono a batteri e funghi esterni di portare malattie come infezioni e infiammazioni.

Quando muoiono, permettono il passaggio libero per i batteri esterni e i funghi per fare il 'servizio'.

Ci sono altri due problemi con questa tecnica:

  1. Uccidere i batteri protettivi della vagina può sbilanciare l'armonia tra di loro permettendo ad alcuni di svilupparsi più degli altri, portando così infezioni derivanti dallo squilibrio della loro stessa flora vaginale;
  2. La vaporizzazione vaginale può alterare il pH vaginale e quindi consentire a alcuni batteri della flora di svilupparsi più degli altri, causando così anche l'insorgere di infezioni.

Inoltre, secondo i medici e gli esperti, la vagina all'interno non ha bisogno di essere pulita, perché la sua flora vaginale, che rimane all'esterno, protegge già efficacemente la regione interna.

Quindi non devi "pulire" il tuo canale vaginale, per non parlare del tuo utero.

Ma ci sono benefici anche in questa tecnica, purché sia ​​usata nel modo giusto.

Vantaggi della vaporizzazione vaginale

il vaporizzazione vaginale usato correttamente e senza essere troppo spesso può essere benefico per la salute intima.

Per farla correttamente, può rimanere in contatto con la regione più esterna della vagina.

Quando fatto in questo modo i benefici sono:

  1. Controllo del PH vaginale;
  2. Sollievo da coliche;
  3.  Combattere le infezioni.

Di seguito spieghiamo ognuno di loro.

1. Controllo del pH vaginale

Alcune donne possono avere squilibri di pH vaginale, sia per ragioni interne che esterne.

In alcuni casi uno squilibrio ormonale può anche causare lo squilibrio del pH della vagina.

Indossare mutande o jeans inappropriati per lunghi periodi può anche causare questo.

Non sempre i saponi intimi che servono a controllare il PH possono normalizzare i casi più gravi.

In questi casi la vaporizzazione delle parti più esterne della vagina può bilanciare il PH vaginale.

2. Alleviare la colica

I crampi mestruali sono un problema che colpisce milioni di donne in tutto il mondo ogni mese.

In questi casi, la vaporizzazione vaginale può anche essere efficace.

Le erbe calmanti, ma soprattutto il calore costante causato dal vapore nell'intima regione può portare sollievo ai crampi.

3. Combattere le infezioni

Alla fine, anche con tutte le precauzioni prese può accadere un'infezione.

In questi casi la sauna intima può essere efficace e anche la doccia intima.

Sì, questo sembra contraddire ciò che abbiamo detto finora, ma si noti che non stiamo parlando di questo in materia di protezione di un'infezione, ma di combattere un'infezione esistente.

In questi casi devi sempre cercare un ginecologo per consigliarti come procedere, quanto spesso fare la sauna, quali prodotti usare e anche se hai bisogno di usare un altro medicinale insieme.

Non è consigliabile utilizzare la sauna da soli. Il rischio maggiore è che invece di eliminare l'infezione si riduce solo facendolo ritornare con più forza e portando più problemi in seguito.

controindicazioni

La vaporizzazione vaginale non è indicata in 2 casi:

  1. Se la donna è incinta, può portare alcuni problemi, come l'accelerazione del dilatamento in modo da poter andare in travaglio prima del momento giusto;
  2. La vaporizzazione interna, solitamente eseguita come "lavaggio", non è indicata per le donne che usano il metodo contraccettivo IUD. Il lavaggio può rimuoverlo o anche spostarlo, rendendolo inefficace.

Considerazioni finali

Come visto l'uso della vaporizzazione vaginale dovrebbe essere fatto con cautela ed è indicato solo in casi e momenti specifici.

Fare un uso costante o sbagliato di questa tecnica può portare più problemi alla salute che benefici e in alcuni casi anche problemi gravi.

Questo articolo è stato informativo? Non dimenticare di condividere sui tuoi social network.