Vaccino della febbre gialla 5 cose che devi sapere

Il vaccino contro la febbre gialla non è obbligatorio ovunque in Brasile. Ci sono alcuni stati brasiliani dove la malattia è endemica, cioè si verifica più frequentemente nella regione. In questi siti, l'immunizzazione è comune a partire dai 6 mesi di età. Tuttavia, ci sono città in cui il vaccino è indicato solo nei casi di viaggio verso aree endemiche.
Il ministero della Sanità ha recentemente annunciato nel suo blog sulla salute che farà una campagna di vaccinazione contro la febbre gialla perché ci sono alcuni casi di malattia che si verificano in luoghi che prima non erano considerati a rischio.
Secondo il Ministero, le dosi frazionate del vaccino saranno applicate in tre stati: Rio de Janeiro, São Paulo e Bahia. Coordinatore del Programma nazionale di immunizzazione (PNI), Carla Domingues ha spiegato che questa misura è temporanea ed è in corso per prevenire la diffusione del virus perché ha già raggiunto stati con una maggiore densità di popolazione.

1. Che cos'è una dose frazionata?

L'attuale campagna del Ministero della Salute offre dosi frazionate del vaccino alla popolazione di Rio de Janeiro, San Paolo e Bahia. La dose comune del vaccino protegge la persona per tutta la vita. La dose frazionaria è leggermente inferiore nel rapporto e dura circa 8 anni.
Secondo il ministro della Salute, Ricardo Barros, viene utilizzata la dose frazionaria perché è necessario disporre di uno stock strategico del vaccino se la malattia si diffonde in tutto il paese. Secondo lui:
Il vaccino frazionale è efficace quanto la dose intera. Gli studi finora lo dimostrano. Non si tratta della mancanza di vaccini. Abbiamo uno stock che soddisferà la domanda di altre aree in Brasile e, con la possibilità di nuovi focolai della malattia, dobbiamo avere e mantenere uno stock strategico "

2. Chi dovrebbe prendere il vaccino?

Tutti i bambini da 9 mesi di età, adulti e anziani. Le persone con malattie che colpiscono l'immunità e le donne in gravidanza dovrebbero consultare i loro medici prima di prendere il vaccino.
Le persone che intendono recarsi nelle aree in cui si svolge la campagna di vaccinazione devono essere vaccinate almeno 10 giorni prima del viaggio.
Secondo un blog del Ministero della Salute, è importante che tutti frequentino posti di salute, perché la malattia può raggiungere il non protetto e diffondersi più facilmente.

3. Come è il vaccino??

Il vaccino contro la febbre gialla è composto da virus vivi attenuati. È iniettato nella parte superiore del braccio.
Ecco come ottenere il vaccino:

4. Che cos'è la febbre gialla??

La febbre gialla è una malattia causata da un virus trasmesso alle scimmie e agli esseri umani attraverso il morso di una zanzara contaminata.
La trasmissione dal virus che è passata da zanzare selvagge e raggiunge le scimmie è già stata identificata nell'interno di San Paolo, nella città di Votorantim. Ancora nel 2017 ci sono stati casi di decesso dalla malattia in tutto il paese, ma non ci sono ancora dati ufficiali su di loro.
Pertanto, c'è il rischio che la malattia venga trasmessa alla zanzara Aedes aegypti e circolano nelle aree urbane, diventando un'epidemia.

5. C'è un altro modo per evitare la febbre gialla??

Il vaccino è l'unico modo per prevenire la malattia in modo completamente efficace. Ma come la zanzara trasmette la febbre gialla Aedes Aegypti, il controllo delle zanzare è un'alternativa per evitare la malattia. Per questo è necessario utilizzare repellenti e per evitare l'acqua stagnante, che serve per la riproduzione della medusa.
Scopri altri modi per tenere lontane le zanzare:
  • Come rimuovere le zanzariere dalla casa? Consigli repellenti qui
  • Repellenti per bambini: sanno come proteggere il tuo piccolo dalle zanzare!