L'urologo comprende come funziona questo professionista

il urologo è uno specialista nel sistema urinario (negli uomini e nelle donne) e anche nel sistema riproduttivo maschile. È responsabile per il trattamento di malattie come calcoli renali, problemi alla vescica e alla prostata, infezioni del tratto urinario o problemi sessuali maschili.
Una delle patologie che appartengono al campo urologico è il cancro alla prostata e, nel tentativo di prevenirlo e diagnosticarlo il più rapidamente possibile, raccomandiamo che gli uomini si abituino ad andare dall'urologo ogni anno dopo una certa età.

Quando è consigliabile eseguire un esame con l'urologo?

Si raccomanda che gli uomini abbiano un controllo urologico annuale. Di solito inizia da:
  • Dei 50 anni di età, se non c'è storia di tumori urinari o di cancro alla prostata in famiglia;
  • Dall'età di 40 anni, se questo sfondo esiste.
Con questa valutazione, alcuni problemi urologici possono essere rilevati in vari stadi di avanzamento.
Questi possono essere potenzialmente gravi, come tumori della prostata, della vescica o dei testicoli e altre malattie, come l'iperplasia prostatica benigna o la disfunzione erettile.
Sebbene sia raccomandata una revisione annuale, si dovrebbero prendere in considerazione alcuni segnali di avvertimento che inducano gli uomini ad anticipare la consultazione con l'urologo.
Questi segni includono:
  • Difficoltà o disagio da urinare;
  • Presenza di sangue nelle urine o nello sperma;
  • Dolore nei testicoli o perineo;
  • Disturbi di erezione o eiaculazione.
Se hai esperienza o hai provato uno dei seguenti disagi, dovresti andare dall'urologo con urgenza.

Altre condizioni che possono servire da avvertimento per una visita all'urologo

  • Avere un membro della famiglia che ha già sofferto di malattie del tratto urinario, ad esempio, pietre, crescita del cancro alla prostata o tubercolosi urinaria;
  • Disagio urinario causato da una relazione sessuale vecchia o recente;
  • Fuoriuscita di fluido diverso dall'urina attraverso la porta urinaria;
  • Qualche difficoltà a urinare;
  • Urinare il sangue;
  • Espellere materiale sabbioso o pietre nelle urine;
  • Difficoltà nell'abbassare la pelle che copre la testa (glande) del pene;
  • Infiammazione, taglio (escoriazione) o arrossamento della pelle del pene;
  • Qualsiasi dubbio o fastidio riguardo al tuo "funzionamento" sessuale.

Cos'è il controllo urologico?

Una visita all'urologo porta un interrogatorio sulle abitudini del paziente riguardo al tratto urinario e alle attività sessuali.
Verranno inoltre effettuati esami fisici che copriranno il pene, i testicoli e la prostata mediante esame rettale digitale e un esame del sangue per determinare l'antigene prostatico specifico (PSA), che consentirà allo specialista di valutare un possibile coinvolgimento della prostata, sia ingrossamento benigno o neoplasia.
In caso di eventuali cambiamenti, l'urologo sarà responsabile per la richiesta di altri esami, come un ultrasuono, un misuratore di flusso (che consente di studiare la minzione del paziente) o una biopsia della prostata.
Nel caso di rilevamento di disturbi nel desiderio sessuale, l'erezione o l'eiaculazione, il medico può anche eseguire altri studi, quali:
  • Strumenti analitici per valutare i livelli ormonali;
  • Imaging per osservare l'integrità del tratto uretrale;
  • Valutazione vascolare funzionale del pene per verificare la presenza di problemi di erezione.
Va notato che le donne dovrebbero anche contattare uno specialista in caso di sofferenza di un disturbo tanto frequente quanto l'incontinenza urinaria. Inoltre, la presenza di sangue nelle urine o disturbi durante la minzione dovrebbe rendere la donna anche un medico affidabile.
È necessario che gli uomini pongano fine alla loro riluttanza a sottoporsi a controlli urologici. Dovrebbero prendere in considerazione una visita di routine dopo una certa età, che può fornire un beneficio per la salute e una migliore qualità della vita.

5 motivi per cui un uomo dovrebbe visitare l'urologo

Il fatto che una donna visiti il ​​suo ginecologo ogni anno non sembra strano a nessuno. Tuttavia, se è un uomo che dice di dover visitare il suo urologo una volta all'anno, si chiede sempre: cosa sta succedendo?
Un errore che facciamo regolarmente è pensare che l'urologo tratti solo gli uomini. Questo specialista è responsabile per il trattamento delle malattie del sistema urinario di uomini e donne.
D'altra parte, è anche uno specialista nel trattamento delle patologie del tratto genitale maschile, che sono le più diagnosticate nella popolazione negli ultimi anni.
Qualcosa che non può essere lasciato da parte è il pregiudizio che esiste attorno a questo tipo di consultazione. Quindi abbiamo messo insieme cinque motivi per cui un uomo dovrebbe fare almeno una visita all'anno al suo urologo di fiducia. Dai un'occhiata!

1. Per prevenire e / o trattare le malattie della prostata

In questo numero, la più importante è la prevenzione, dal momento che il metodo più efficace consiste nel periodicamente effettuare controlli confortevoli per curare la salute del paziente in dettaglio.
Con questa consuetudine puoi evitare, ad esempio, l'apparizione di calcoli renali o del tratto urinario.

2. Per rilevare l'aumento della dimensione della prostata di volta in volta

Questo aumento è anche noto con la sigla HBP, iperplasia prostatica benigna, e di solito produce difficoltà a urinare.
È molto scomodo perché provoca un costante bisogno di andare in bagno. Con questo, la qualità della vita è ridotta.

3. Per evitare un aumento delle dimensioni e del dolore nei testicoli

Quando c'è un aumento delle dimensioni del testicolo, è necessario rivolgersi a uno specialista per fare una diagnosi e applicare un trattamento.
Questo aumento di dimensioni può essere causato da diverse patologie: idrocele, varicocele, tumori testicolari, traumatismi, ecc..

4. Per prevenire il cancro delle vie urinarie e del tratto genitale

I principali fattori scatenanti sono i tumori della prostata, della vescica, dei tumori del rene, dei testicoli, dell'uretere, della pelvi renale, ecc..

5. Per prevenire e / o trattare la disfunzione erettile e l'infertilità

In questo senso, il primo passo è verificare quali sono le cause di questa situazione. Di conseguenza, viene richiesto il trattamento più appropriato per ciascun caso.
Alcune delle soluzioni trovate per questi problemi sono:
  • Trattamento con farmaci orali;
  • Trattamenti ormonali;
  • Inversione di farmaci soppressivi che potrebbero causare questa disfunzione;
  • Cambiamento di stile di vita;
  • Protesi peniene.
Tu, donna, che prova uno dei sintomi sopra menzionati, dovresti cercare un urologo. Tu, amico, metti da parte il pregiudizio e prenditi cura della tua salute.
Non dimenticare di condividere questo articolo in modo che tutti capiscano qualcosa di più di ciò che fa un urologo.