Tubercolosi - Trattare i sintomi con trattamenti naturali

Immagine: riproduzione

È una malattia infettiva causata dal batterio Mycobacterium tuberculosis, che colpisce principalmente i polmoni. Ma anche se non è molto comune, tubercolosi può anche attaccare i reni, le ossa, i genitali, l'intestino tenue e persino il meningeum, che è una membrana molto sottile che circonda il cervello ed è molto importante per il suo funzionamento.

il trasmissione dei batteri è diretto, cioè può essere trasmesso da persona a persona con tosse, starnuti e piccole gocce di saliva che lasciano la bocca mentre parliamo. Questo è il motivo per cui dovresti evitare ambienti affollati e ingombri, che sono il modo più semplice per ottenere la tubercolosi. Un altro modo per prevenzione tubercolosi è vaccinare i bambini con BCG - controindicato per i bambini sieropositivi -.

Tuttavia, non sempre il batterio può sviluppare la malattia nel corpo, perché il sistema di autodifesa del corpo combatte bene questo batterio. Tuttavia, ci sono fattori che aumentano le possibilità di un individuo che sviluppa la malattia, come dieta povera, fumo, alcolismo, scarsa igiene o qualsiasi altro fattore che riduce l'immunità.

sintomi

Per presentare sintomi molto simile all'influenza, molte persone non danno loro la dovuta importanza e quindi è difficile scoprire la malattia, e una volta scoperta è già molto avanzata. Pertanto è importante osservare bene tutti i sintomi, in quanto alcuni sono più forti e più lunghi di quelli dell'influenza.

  • Tosse secca e continua all'inizio
  • Quindi tossire con la secrezione (può durare fino a 4 settimane)
  • A volte si può avere una tosse con pus o sangue
  • Eccessiva stanchezza
  • debolezza
  • raucedine
  • Febbre bassa
  • Mancanza di appetito
  • Perdita di peso
  • Sudorazioni notturne
  • pallore
  • Difficoltà a respirare in casi estremi

Trattamento della tubercolosi

il trattamento della malattia viene fatto con antibiotici e solo il medico può dirti quale sia il rimedio ideale per combattere i batteri della malattia. Non auto-medicare o interrompere il trattamento antibiotico prima della scadenza del dottore - che di solito dura sei mesi - perché anche se i sintomi sono spariti, i batteri sono ancora lì e possono tornare ancora più forti.

C'è anche un rimedi casalinghi che migliorano i sintomi della patologia, per aiutare nel trattamento con antibiotici. Alcuni alimenti, aggiunti al menu del giorno, possono aiutare a controllare i sintomi. Questo è il caso di cipolla, semi di papaya, succo di acerola e tè al limone con miele. il di aglio e propoli e lo sciroppo di crescione hanno anche molte proprietà.

Tè all'aglio e propoli

  1. Sbattete nel frullatore 3 grossi spicchi d'aglio, 30 gocce di propoli e ½ tazza di succo di limone;
  2. Dividere il succo in 4 porzioni e prenderne uno al risveglio, uno prima di pranzo, uno prima di cena e uno prima di andare a dormire.

Sciroppo di crescione

  1. Lavare il crescione e passarlo attraverso una centrifuga o un tritacarne;
  2. Quando sembra impasto, mettilo su un panno e stringi bene;
  3. Misurare la quantità di brodo che ha lasciato la massa di crescione;
  4. Per ogni 300 g di succo di crescione, aggiungere 400 g di miele e metà di albume;
  5. Portati al fuoco e non fermarti e muoverti;
  6. Quando si inizia a bollire, rimuovere la schiuma;
  7. Lasciate bollire ancora per un po ', finché la dimensione del liquido sale;
  8. Quando vai su, spegnilo e aspetta che si raffreddi;
  9. Quando è freddo, trasferiscilo in un barattolo di vetro che possa essere ben sigillato;
  10. Prendi mezzo bicchiere di sciroppo 3 volte al giorno.