Trattare i calcoli biliari con il tè di bardana

Potresti aver sentito parlare di calcoli biliari, un problema di ostruzione che si verifica nella vescicola biliare. La formazione di piccoli ciottoli nell'organo può causare vari danni all'organismo, come forti crampi, vomito, mal di testa, ecc..

Ci sono trattamenti farmaceutici e anche un intervento chirurgico per chi soffre di calcoli renali. Ma prima di tentare un trattamento così severo, conosci i benefici del tè di bardana, che aiuterà a combattere questa malattia.

Incontra il tè che può essere miracoloso nel trattamento di questo male che sta diventando sempre più comune.

Foto: depositphotos

Tè di bardana

Il tè di bardana ha proprietà diuretiche, antisettiche, lassative, antidiabetiche, depurative, diaforetiche e stomachiche. Il suo uso è noto nella medicina alternativa nel trattamento dei problemi di calcoli biliari, cirrosi, epatiti e fegato.

La bevanda è un ottimo antinfiammatorio e aiuta anche a combattere malattie reumatiche, artrite, problemi ai reni, digestivo e aiuta anche a purificare il sangue.

In particolare per i casi di calcoli biliari, conoscere la ricetta del tè bardana che servirà come un rimedio naturale miracoloso.

Ricordando che le ricette del tè che aiutano a combattere le malattie e alleviare i sintomi sono estremamente utili per la salute. Ma assicurati di consultare uno specialista nell'area per evitare ulteriori problemi in futuro..

Ricetta del tè di bardana per pietra nella cistifellea

ingredienti

  • 30 g di radice di bardana;
  • 3 tazze d'acqua.

Modalità di preparazione

Aggiungere l'acqua a ebollizione e aggiungere la radice di bardana. Dopo che la bevanda è bollita, copritela e lasciatela raffreddare per 30 minuti. Mangiare e consumare due volte al giorno.