Trattamenti naturali per piaghe da ulcera

Chi non ha mai sofferto afte in bocca Questo problema è molto comune e provoca grande disagio nell'eseguire semplici attività come parlare, mangiare e baciarsi. Ma prima di sapere quali trattamenti sono efficaci per questo problema, abbiamo bisogno di comprendere appieno cosa sia il mughetto e che cosa lo faccia apparire.

Secondo il dentista clinico generale, Claudia Zanni Capitoni, "le ulcere da cancro sono piccole lesioni ulcerate poco profonde apparendo nella cavità orale, di solito nelM. Sono ovali, di solito bianchi o leggermente giallastri, hanno bordi rossi e di solito hanno un diametro di un centimetro ".

Secondo lo specialista, le ulcere da cancro possono apparire in qualsiasi gruppo di età e non sono trasmissibili. Le cause sono diverse e vanno dalla bassa immunità; eccesso di acidità nello stomaco; carenza di vitamine; stress fisico ed emotivo; o reazioni traumatiche come morsi sulla lingua, guance o oggetti che la persona porta alla bocca.

I migliori trattamenti naturali per le afte

Claudia insegna alcuni trattamenti naturali efficaci per trattare questo problema in modo scomodo. quelli ricette fatte in casa hanno lo scopo di aiutare a ridurre il dolore, facilitare il processo di guarigione dell'ulcera orale ed eliminare i batteri che si sviluppano nella ferita. Andiamo da loro:

Per un trattamento sistemico, cioè, che agisce nel corpo in generale, il professionista dice che il segreto è il cibo. "Su base giornaliera, si dovrebbe mangiare verdure e verdure scure, come i cavoli, perché hanno vitamine del complesso B e ferro, che danno forza alla mucosa buccale ", spiega.

Le ulcere di ulcera sono piccole lesioni superficiali ulcerate che appaiono sulla bocca, sulla lingua e sulla gomma (Foto: depositphotos)

Già durante la fase della piaga, è consigliabile mangiare più cibo, come zuppe e purè di patate, in modo che durante la masticazione, non feriscano ancora di più le ferite. Evita anche cibi molto duri come toast e biscotti; agrumi e frutti acidi; bevande molto calde e cibi molto salati come patatine fritte e arachidi.

Per il trattamento locale della ferita, Claudia indica le seguenti opzioni:

  • Collutorio con tè barbatimão, tre volte al giorno;
  • Applicazione di miele direttamente sul mal di freddo;
  • succhiare garofani durante il giorno. Il chiodo di garofano ha azione battericida, evitando la contaminazione e l'aumento della gravità del freddo;
  • Collutorio con tè salvia, calendula e arnica, anche tre volte al giorno. Queste piante combattono l'infiammazione e facilitano la guarigione del mal di freddo;
  • Collutorio con acqua e sale. Ricordi quella classica ricetta della nonna? Quindi, è davvero efficace per il trattamento del mughetto. Il sale è antibatterico e riduce l'infiammazione e il dolore;
  • Collutorio con bicarbonato di sodio, tre volte al giorno. Un cucchiaino di caffè deve essere diluito in un bicchiere d'acqua.

Ma attenzione! Nonostante il trattamento con bicarbonato di sodio per essere buono per diminuire il pH della saliva e alleviare il disagio della lesione, rimanete sintonizzati la raccomandazione Claudia per il corretto utilizzo di questo prodotto: "Il bicarbonato di sodio disciolto in acqua per il risciacquo è un bene, perché riduce l'acidità e facilita la guarigione. Ma non dovrebbe essere usato ordinata direttamente sul mal di freddo perché provoca dolore e bruciore intenso ".

Vedi anche: Piaghe in bocca - soluzioni e trattamenti

Come prevenire il mughetto?

Claudia consiglia che per evitare la comparsa di afte, è necessario ridurre il cibi molto aspri o molto piccanti, soprattutto le persone più sensibili. peperoni dovrebbe anche essere evitato. Inoltre, dice: "Evita anche di portare alla bocca qualsiasi oggetto che possa ferire e, in generale, avere una dieta equilibrata".

Un altro consiglio fondamentale è quello di mantenere una buona igiene orale lavando i denti ogni giorno e sempre il filo interdentale. Dare la preferenza a spazzolini più morbidi per prevenire la formazione di ferite. Il collutorio, che deve essere privo di alcol, può essere utilizzato anche come ausilio per la spazzolatura, ma non dovrebbe mai essere sostituito..

Raccomandazioni e cura

È molto importante essere attento a durata delle afte, perché la procedura normale è che scompaiono rapidamente e senza molte complicazioni. "I brividi che non guariscono per circa una settimana richiedono più attenzione alla diagnosi, in quanto potrebbero essere attenti a un infortunio più grave. In questo caso, si consiglia di cercare uno specialista in diagnosi orale ", Claudia.

Nota anche se il mughetto sta arrivando con altri sintomi come febbre, sanguinamento e gonfiore; se appaiono regolarmente ogni 4 settimane, più o meno; e diversi appaiono allo stesso tempo. Se ciò accade, è importante consultare un medico identificare la causa delle afte, perché in questo caso possono essere solo un sintomo di qualche altra malattia, come un stomatite o neoplasie della cavità orale, per esempio. Cioè, potrebbe essere un altro problema di salute che ha bisogno di cure mediche e non solo di trattamento per il mal di freddo stesso.

Pertanto, è necessario essere consapevoli che per ogni caso, esiste un trattamento specifico. Solo uno specialista professionista, nel caso di un dentista o uno stomatologo, può fare la diagnosi corretta e stabilire il trattamento ideale per ogni tipo di persona e causa. Pertanto, prima di applicare qualsiasi misura a casa, consultare un medico. Inoltre, non smettere mai di fare esami e consultare regolarmente un dentista o dottori di altre specialità.

Vedi anche: Sbarazzarsi delle fastidiose afte con il rimedio naturale a casa

* Informazioni sullo specialista intervistato

Claudia Zanni Capitoni
Dentista clinico generale CRO-RJ 11578