Vulnerabilità - Indicazione di vantaggi e utilizzo

Vulnerabile, scientificamente chiamato Anthyllis vulnerabile, è una specie di pianta da fiore appartenente alla famiglia Fabaceae. Ci sono diverse piante medicinali e, per ogni problema che può influire sulla nostra salute, un gruppo di erbe e alberi può aiutare nel trattamento di alcune malattie. Tra queste piante ci sono le vulnerarie, un gruppo che ha proprietà molto benefiche per la nostra salute generale.

L'avvoltoio, noto anche come sabbia di trifoglio, appartiene a questo gruppo ed è una pianta della famiglia dei legumi. Originaria delle regioni della penisola iberica, delle isole Baleari e del Nord Africa, questa pianta ha le foglie e il calice dei capitoli floreali ricoperti di peli morbidi, e i suoi fiori sono di colore giallastro. L'impianto del vulnerario si verifica tra i mesi da aprile a luglio.

I principi attivi di questa pianta includono tannini, saponine e flavonoidi. In questo articolo, ulteriori informazioni sulle proprietà e i vantaggi forniti dalla vulnerabilità.

Le proprietà della vulnerabilità

Foto: riproduzione

Il vulnerario ha proprietà purificanti e curative. Questa erba perenne di capitelli di fiori rossi o gialli è stata usata una volta come rimedio contro i disturbi renali. il Anthyllis vulnerabile, pianta della famiglia delle leguminose e sottofamiglia delle papilionacee, è stata ampiamente utilizzata dagli erboristi tradizionali, avendo applicazione terapeutica nel trattamento di lividi, ferite e ustioni, oltre alle emorragie ristagnanti.

Benefici e indicazioni di utilizzo

Le vulnerarie sono erbe che stimolano il recupero dei tessuti e, in questo modo, facilitano il processo di cicatrizzazione. Contengono sostanze che agiscono per aumentare la produzione di cellule del derma e di altri tessuti, favorendo la guarigione di tagli e ferite. Grazie alle sue proprietà purificanti e cicatrizzanti, la vulva è indicata nel trattamento di casi di ferite, ulcere, ustioni, interventi chirurgici con tagli e lividi.