Verbena - Usi e proprietà di questa pianta

Immagine: riproduzione

Molto comune in Europa e Nord America, il verbena è una pianta medicinale spesso associata a erba erbaccia. Con a lenitivo contro il nervosismo e altri disturbi intestinali o gastrici legati allo stress, la pianta è diventata nota come la materia prima di una potente infusione per combattere questi problemi nervosi. Usando le foglie secche, il tè alla verbena è in grado di lenire e alleviare il dolore estremo con stress o nervosismo. Nella pianta, i suoi costituenti sono: olio essenziale, glicosidi iridoidi, tannini e principi amari. Vale la pena ricordare che nel territorio nazionale, questa erba medicinale è anche conosciuta con i nomi popolari Planta de Luck, Urgebão, Herb of Liver e Herb of Iron.

Proprietà di Verbena

  • afrodisiaco
  • astringente
  • Aperiente
  • lenitivo
  • diuretico
  • depurativo
  • sedativo
  • Sudorifera

I vari usi della verbena

  • Controllare l'ansia;
  • Lenisce i sintomi di asma, bronchite e faringite;
  • Aiuta in problemi gastrici, come gastrite, ulcera e afte;
  • I problemi nervosi sono i principali motivi per cui viene utilizzata questa pianta;
  • Le difficoltà nel corretto funzionamento dei reni e della respirazione possono essere trattate con verbena;
  • Gli spasmi gastrointestinali possono essere addolciti con gli effetti della pianta;
  • Dispepsia, congiuntivite, reumatismo, sinusite, febbre, faringite, stomatite, insonnia e tachicardia sono altri esempi di casi che possono avere una soluzione che utilizza l'erba;
  • Le situazioni complicate della pelle, come i foruncoli e la cellulite, sono anche curate o ammorbidite, rispettivamente, dall'uso corretto delle proprietà della verbena;
  • Difficoltà a dormire;
  • L'appetito può essere migliorato con la pianta.

attenzione!

Le persone con disturbi della tiroide o donne mestruate dovrebbero evitare di mangiare la verbena!

Cerca sempre un dottore quando decidi di utilizzare i trattamenti con le medicine a base di erbe, perché non sempre perché è naturale, significa che non farà male. È possibile che alcuni dei componenti abbiano effetti negativi sul corpo da cui utilizzare la pianta, causando sintomi allergici e altamente pericolosi. Quindi, chiedi al tuo medico il miglior trattamento per il tuo caso.