Ortica bianca - Vantaggi e proprietà

Naturale d'Europa e trovato in diversi paesi, l'ortica bianca, nome scientifico Album di Lamium, è una pianta medicinale conosciuta anche con il nome di lamium bianco, lamieraum, ortica morta, ape e erba angelica, tra le altre denominazioni. L'ortica bianca appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, una pianta perenne che raggiunge i 60 cm di altezza, il suo fiore è grande e bianco, a forma di bocca completamente aperta; le sue foglie sono complete, ovali, opposte, seghettate, picciolissime; e i suoi fiori sono grandi e bianchi. La pianta fiorisce all'inizio della primavera e la sua fioritura avviene in estate.

Questa specie fa parte dell'elenco nazionale delle piante medicinali di interesse di SUS (RENISUS), formato da specie vegetali che presentano potenzialità per avanzare nelle fasi della catena di produzione e per originare prodotti di interesse del Ministero della Salute del Brasile.

Foto: riproduzione

Le proprietà medicinali dell'ortica bianca

  • astringente;
  • emolliente;
  • espettorante.

Benefici e indicazioni di utilizzo

Per le sue proprietà medicinali, l'ortica bianca è indicata principalmente nel trattamento di casi di perdite vaginali (leucorrea) o disturbi gastrointestinali. Inoltre, l'ortica bianca, accanto alla quercia rossa, è una delle rare piante medicinali utilizzate nel trattamento delle perdite vaginali.

Il loro uso di indicazioni che coinvolgono i seguenti problemi di salute: amenorrea, trattamento genitali femminili tratto, diarrea, sanguinamento mestruale pesante, letargia e sclerosi dell'utero, emottisi, emorragia, infiammazione del tratto urinario, sanguinamento molto presto, metrorragia, reni, uremia di uomini anziani.

Questa pianta è un trattamento tradizionale per perdite vaginali anormali ed è talvolta usata per alleviare i crampi mestruali. Esternamente, l'ortica bianca è ancora indicata per trattare prurito del cuoio capelluto, come nel caso della forfora; e l'impacco di ortica viene applicato alle vene varicose e alle emorroidi.

Inoltre, l'acqua distillata dai fiori e dalle foglie di questa pianta è un efficace collirio per alleviare le condizioni degli occhi. I suoi fiori bolliti nell'acqua possono essere usati come erba medicinale per idrope e catarro. C'è anche la medicina omeopatica a base di ortica bianca, per il trattamento di disturbi renali, amenorrea e disturbi della vescica.

Come usare l'ortica bianca?

L'ortica bianca può essere preparata come infusione e decotto.

Controindicazioni ed effetti collaterali dell'ortica bianca

L'uso di questa pianta dovrebbe essere evitato nei pazienti con disturbi della coagulazione del sangue. Sebbene non vi siano effetti collaterali associati all'uso dell'ortica bianca, ricorda sempre che l'automedicazione può essere molto pericolosa e che uno specialista deve essere consultato prima dell'inizio di qualsiasi trattamento.