Vitamina K2 benefici e alimenti dove trovarlo

Se c'è una vitamina di cui hai bisogno di sapere di più, è la vitamina K2. Non solo perché deve mancare proprio ora nel tuo corpo, ma anche perché, sebbene poco conosciuto, può portare numerosi benefici per la salute, come vedrai nel nostro articolo oggi.
La sostanza nutritiva è stata recentemente identificata come estremamente efficace nella lotta contro varie malattie che possono influenzare l'organismo, comprese le malattie cardiache e la temuta osteoporosi, che colpisce soprattutto le donne nel periodo della menopausa.
La vitamina K2 è anche nota per le sue proprietà anti-emorragiche, ovvero Compreso, il K deriva dalla parola danese Koagulation, che significa "coagulazione" in portoghese. Per coloro che non sanno, questa funzione della vitamina nel corpo è essenziale per prevenire il sanguinamento che può portare a sanguinamento.
Hai pensato che i benefici che lei può fare per la nostra salute sono finiti? Niente di tutto questo! Il nutriente è essenziale per potenziare gli effetti della vitamina D sul corpo quando usato insieme. Vuoi saperne di più Benefici della vitamina K2 per la salute? Quindi continua a leggere questo post fino alla fine e scopri cosa può fare per il tuo benessere!

Che vitamina K2 è ea cosa serve??


Le vitamine K fanno parte del gruppo delle vitamine liposolubili, cioè quelle che devono essere assorbite dal nostro corpo devono essere collegate ai grassi (lipidi).
Esistono tre tipi di vitamina K: A K1 (fitomenadione), che può essere trovato in verdure di colore scuro; il K2 (menachinone), oggetto del nostro articolo oggi e che è prodotto da batteri o presente in alimenti fermentati, e il K3 (menadione sintetico), di solito si trova nella maggior parte dei supplementi.
Sebbene le tre vitamine siano di estrema importanza per la nostra salute, la vitamina K2 è considerata essenziale per la salute, poiché può aiutare a combattere le malattie cardiache e rafforzare le nostre ossa. Tuttavia, la quantità di questo nutriente prodotto dai batteri sani nel nostro intestino non è sufficiente per prevenire questi mali, ancor più nel corso degli anni, quando la produzione si riduce ancora di più, causando la carenza di vitamina nel corpo.

Pertanto, è necessario fornire i fabbisogni di vitamina K2 del proprio corpo attraverso la dieta e gli integratori. D'altra parte, da alimenti ricchi di sostanze nutritive, che saprete nei prossimi paragrafi di questo articolo, è possibile migliorare solo la coagulazione del sangue.
Gli altri benefici della vitamina E, come la prevenzione e il combattimento dell'osteoporosi, malattie cardiache, vene varicose, prostata, cancro del polmone e del fegato, demenza, malattie infettive, tra gli altri, possono essere ottenuti solo attraverso integratori.

Benefici della vitamina K2

Vitamina K2: 13 benefici per la salute [Infografica]
Come hai letto in precedenza, la vitamina K2 è prodotta dai batteri sani nel nostro intestino. Per questo motivo, i suoi benefici sono principalmente in questa parte del corpo.
Inoltre, il motivo principale che porta questo nutriente a essere considerato uno dei più importanti per il corretto funzionamento del corpo è il suo potere di potenziare le funzioni della vitamina D, in particolare D3, che insieme aiutano a rafforzare le ossa e migliorare salute cardiovascolare.
Un altro beneficio associato alla vitamina K2 è la sua capacità di aiutarci a produrre e tenerci sensibili all'insulina, il che significa che il suo consumo e il corretto mantenimento delle scorte nel corpo possono aiutare a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue, evitando così sviluppo di malattie come il diabete e problemi metabolici, spesso causati dall'obesità.
La vitamina può anche essere utile per migliorare la salute sessuale. Questo è tutto! Avendolo nei normali livelli del corpo, è possibile ottimizzare le funzioni degli ormoni sessuali come il testosterone, aumentando la fertilità negli uomini e diminuendo i livelli dell'ormone nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS).
Ci sono esperti che sostengono anche che la supplementazione di vitamina K2 può anche essere essenziale per migliorare le prestazioni dell'esercizio in quanto aumenta la capacità del corpo di utilizzare l'energia durante i periodi di movimento. Pertanto, se sei un atleta o pratichi uno sport o un'attività fisica nella routine, puoi anche trarre beneficio da questo nutriente.
E c'è di più! La vitamina K2 è anche un ottimo alleato nella prevenzione e nella lotta contro il cancro. Questo perché le sue proprietà aiutano a sopprimere i geni che producono le cellule tumorali e producono i geni che rendono le nostre cellule sane.
Controlla brevemente alcune delle chiavi Benefici della vitamina K2 per la salute:

  • Aiuta a rafforzare le ossa;
  • Migliora la salute cardiovascolare;
  • Migliora la coagulazione del sangue e previene il sanguinamento;
  • Potenzia e fornisce energia durante la pratica sportiva;
  • Migliora la salute sessuale;
  • Previene il diabete;
  • Previene l'osteoporosi;
  • Combatte i tumori della prostata, del fegato e dei polmoni;
  • Combatte la demenza;
  • Previene le vene varicose;
  • Previene le malattie infettive;
  • Aumenta la sopravvivenza fino al 50%.

Alimenti dove trovare vitamina K2


Una volta che conosci tutti questi benefici della vitamina K2, sicuramente ti starai chiedendo dove trovare gli alimenti che contengono buone dosi di questo nutriente da includere nel menu del giorno, giusto? Quindi, di seguito, ne conoscerai alcuni:
  • Foglie verde scuro;
  • Pesce e derivati;
  • Soia fermentata;
  • Fegato di pollo e altri;
  • Tuorlo d'uovo;
  • latte;
  • Formaggi fermentati (polpa morbida e dura);
  • Petto di pollo;
  • burro;
  • salumi;
  • yogurt.

Qual è la quantità giornaliera raccomandata di vitamina K2?

Secondo gli esperti, l'indennità giornaliera raccomandata non è stata ancora stabilita esattamente, ma è approssimativamente 200 mcg. Puoi provare a farlo attraverso gli alimenti citati sopra o la supplementazione. In quest'ultimo caso, il consiglio è di scegliere di consumare integratori di alta qualità.
L'unico consiglio estremamente importante da non dimenticare è quello di assumere sempre il tuo integratore insieme al grasso, poiché la vitamina K2, come si legge nel corso di questo articolo, è liposolubile e non sarà assorbita senza grasso. Il Dr. Vermeer indica che le capsule per adulti dovrebbero essere prese tra 45 mcg e 185 mcg.

Chi dovrebbe assumere la vitamina K2?


In generale, la carenza di vitamina K2 si verifica in genere nelle persone con i seguenti problemi:
  • Alimentazione scarsa o limitata;
  • Malattia di Crohn, celiachia, colite ulcerosa e altre condizioni cliniche che interferiscono con l'assorbimento dei nutrienti;
  • Malattia del fegato, che interferisce con la conservazione della vitamina K in generale;
  • Assunzione di farmaci come antibiotici ad ampio spettro, colesterolo e aspirina.
Quindi, se ti adatti a uno di questi gruppi, prova a fare un esame medico per valutare i livelli di vitamina K2 presenti nel tuo corpo. In caso di disabilità, parlane con il tuo medico e investi in cibo o integratori che ti forniscano la quantità ottimale di nutrienti.

Effetti collaterali e controindicazioni

In generale, il reintegro di scorte di vitamina K2 nel corpo attraverso la dieta o l'integrazione è sicuro al 100% e quindi non dovrebbe portare effetti collaterali indesiderati all'organismo. Tuttavia, le persone che assumono farmaci anticoagulanti devono cercare un medico prima di consumare la sostanza nutritiva.
Anche le donne in gravidanza o che allattano non possono assumere la supplementazione di vitamina K2 se il dosaggio è superiore a 65 mcg, a meno che non sia raccomandato da un medico.
Le persone che hanno subito ictus, arresto cardiaco o sono più inclini alla coagulazione del sangue non devono assumere vitamina K2 senza aver prima un appuntamento medico.