Lupino ricco di fibre e proteine, il grano aiuta a perdere peso

Seme di piante del genere Lupinus, il lupino è usato per arricchire il terreno, come spuntino o aiuto alimentare nelle diete dimagranti.
La presenza di buone quantità di azoto rende il lupino una risorsa interessante per nutrire la terra. Funzione di concime verde che avviene grazie all'azione dei batteri presenti nelle sue radici.
Questo parente di pisello e fava contiene una notevole quantità di proteine ​​e porta gli stessi grassi anti-infiammatori presenti nell'olio d'oliva.
In generale, non ci sono controindicazioni per l'inclusione di esso nel menu, ma il grano secco è tossico, contiene lupanina - che dà il gusto amaro al lupino. Solo dopo essere stato cotto e immerso in acqua salata è reso commestibile.
L'unica avvertenza è che vi è la necessità di passare il grano attraverso un trattamento termico, più precisamente di tre bollini al giorno per cinque giorni, in modo che sia appropriato per il consumo umano.
E ancora: l'ideale è mantenere la corteccia di lupino, che ha azione probiotica, benefica per la microflora dell'intestino.
Per aumentare i suoi benefici, il consiglio è di associare il lupino con cibi ricchi di vitamina C, come le verdure verde scuro. Quindi, l'azione del ferro aumenta.

Ulteriori informazioni su lupino e i suoi benefici


In Europa, più precisamente nelle sue aree mediterranee, il seme è considerato uno spuntino, perché è un gustoso grano dorato. In Portogallo, il seme serve come ingrediente per pane, cracker e persino salse..
E ciò che non manca è il modo di includere il grano nella dieta. Ci sono già i formaggi al lupino, le paçocas, le insalate di snack e risotti, tra le altre ricette deliziose e nutrienti.
Uno dei vantaggi dell'assunzione di lupino è l'importante azione diuretica che fornisce e aiuta a regolare il grasso che consumiamo e persino a perdere peso.
Pertanto, il suo consumo è indicato per coloro che hanno lo squilibrio del diabete e dei lipidi.
La riduzione della glicemia è un altro risultato associato all'assunzione di lupino, perché il grano ha un basso indice glicemico ed è utile nella lotta contro l'obesità.
Ha anche un vantaggio in questo senso perché ha un alto contenuto proteico, aiutando la sazietà e l'appetito ridotto.
Il grano fornisce ancora 3 volte più fibra di frumento e avena, favorendo lo svuotamento intestinale e la cattura del grasso. Risultato: favorisce la considerevole diminuzione del colesterolo cattivo, LDL.
La combinazione di fibre e proteine ​​offerte dal lupino fa sì che il nostro corpo assorba meno colesterolo e ne aumenti l'eliminazione.

benefici


• Contenuto elevato di fibre, calcio, potassio, ferro e fosforo;
• Omega 3 e 6 (dal 5% al ​​20%);
• Presenza dal 36% al 52% di proteine ​​vegetali di buona qualità;
• Complesso di vitamina E e B.
Per ottenere gli effetti funzionali del legume, una porzione da 10 a 20 grammi al giorno di solito è efficace, anche se non esiste un'indicazione formale della quantità perfetta.
A parte questo, il lupino è un'eccellente alternativa proteica per i non carnivori.
Il contenuto di questo post ha la funzione di informare. Solo un nutrizionista o un medico può prescrivere diete e apportare importanti cambiamenti nel cibo, in base alla situazione specifica di ogni persona.
Si dice che in un passato non troppo lontano il lupino sia sempre stato presente in grandi quantità sulle tavole dei pensatori e dei filosofi. E che simboleggiava il denaro nelle commedie romane, oltre ad essere usato come esempio di gratitudine per la città da parte dei generali romani.
Storie a parte, questo sapore e l'ingrediente multi-ingrediente è una fonte di fibre, proteine, vitamine e calcio, tra gli altri nutrienti. Un superalimento che non ha nulla di miracoloso ma può essere un alleato del cuore e della buona forma.
E tu, hai provato il lupino? Se hai mangiato, cosa fai?
Alla prossima!