Le vene varicose in gravidanza conoscono le cause e come trattare il problema

Le vene varicose sono molto scomode per le donne e odiano pensare di acquistarle. Il fatto è che la facilità con cui hanno a penetrare il corpo della donna sono relativamente facili e c'è chi scommette che ogni donna ha da qualche parte nel suo corpo i temuti "ragni".

Ma quali sono le vene varicose?

Le vene varicose sono vene che si dilatano e possono apparire in qualsiasi parte del corpo. Ci sono i luoghi più comuni, che sono nelle gambe e nei piedi.
Le valvole che spingono il sangue verso l'alto, impedendo che ritorni in piedi, sono le vene. Sono responsabili del ritorno del sangue al cuore, irrigando così gli arti inferiori del nostro corpo.
Quando queste valvole non funzionano correttamente, causano alcuni problemi, come l'incorporamento nelle vene, cioè il sangue non circola, causando la dilatazione di questi vasi e, di conseguenza, la loro deformazione.

Quali sono i sintomi delle vene varicose??

Normalmente, le vene varicose sono visibili, specialmente nelle gambe e nei piedi. Anche con il cambio di colore - di solito appaiono bluastri o viola - è facile vedere quando appaiono.
Ma ci sono anche casi in cui non appaiono e quindi non vengono notati. E questo succede quando attaccano le vene più profonde. In questo caso, solo con l'esame ecografico può essere rilevato.
Possono causare dolore o no, dipende molto dalla zona interessata. Ma, comunque, ci sono modi per sapere se le vene varicose sono presenti nel tuo corpo:
  • Se ti senti stanco e le gambe pesanti sono un brutto segno.
  • Cambiamento della sensibilità delle gambe causando disagio.
  • La pelle prurita è un segno delle vene colpite.
  • Brucia e brucia.
  • Il gonfiore dei piedi e delle caviglie può essere il più evidente dei sintomi.

Ma perché ho le vene varicose in gravidanza??


Molte donne incinte si preoccupano e molto dell'aspetto delle vene varicose. E di solito compaiono negli ultimi tre mesi di gravidanza. Non è difficile capire perché ... Negli ultimi tre mesi di gravidanza, inizi a sentire esattamente i sintomi descritti sopra, in particolare il gonfiore dei piedi e delle gambe stanche e pesanti.
Vedi anche: Piedi gonfi in gravidanza: cause e cure
Ciò è dovuto principalmente al peso che porta con sé in questi ultimi mesi di gestazione. Le vene varicose sono legate a diversi fattori legati alla gestazione. Uno di questi fattori è la domanda ormonale. Pertanto, il peggioramento dei sintomi nei periodi mestruali è comune, nel caso di donne che non sono in gravidanza.
Oltre all'aumento di peso, abbiamo altri fattori che possiamo considerare:
  • Aumento del volume del sangue principalmente nelle parti inferiori.
  • Pressione dell'utero sulle vene, che provoca automaticamente la pressione sulle vene delle gambe.

È possibile prevenirlo? Cosa faccio?

Non esiste un rimedio efficace in grado di sterminare queste vene varicose. Ci sono cambiamenti in alcuni tipi di comportamenti che possono avere successo. Ora, se altri membri della tua famiglia li hanno già, probabilmente a causa dell'ereditarietà, è fondamentale che tu abbia anche te.
Ma diamo consigli comportamentali in modo che l'aspetto non si verifichi o almeno possa facilitare l'aspetto durante il periodo di gestazione:
  • Evitare di ingrassare troppo durante la gravidanza. Essere sovrappeso è uno dei principali fattori che portano alla comparsa delle vene varicose.
  • Non incrociare le gambe quando si è seduti, poiché ciò causa una pressione sulle vene e ostacola la circolazione sanguigna..
  • Esercizio di sollevamento delle gambe, in modo che il flusso sanguigno si normalizzi. Fallo durante il giorno e anche prima di andare a letto.
  • Massaggi le gambe e i piedi. Aiuterà molto la circolazione sanguigna nelle vene, oltre alla decompressione dei vasi e al rilassamento.
  • Potresti aver notato che sto quasi parlando di tutto questo articolo, le gambe e i piedi. Quindi, niente di più naturale di trattare i tuoi piedi con affetto. Prendi un poggiapiedi o anche uno sgabello. Questa posizione di elevazione delle gambe aiuta anche nella circolazione sanguigna.
  • Un altro esercizio che aiuta molto è quello di ruotare la caviglia in entrambe le direzioni - in senso orario e antiorario.
  • Non sederti a lungo. Alzati almeno ogni 1 ora e fai una piccola passeggiata, per andare in bagno o in pochi minuti, che sarà di grande valore per migliorare la circolazione sanguigna.
  • La gravidanza non è una malattia. Quindi, continua con esercizi fisici, solo in un modo più leggero. I suggerimenti sono: escursioni, yoga, pilates e aerobica in acqua sono alcune attività che aiutano nella circolazione sanguigna.
  • Quelle calze elastiche che le donne amano sono benefiche, ma occorre prestare attenzione. Chiedi al tuo medico qual è il modello ideale, poiché l'uso improprio può comprimere la gamba e, invece di favorire la circolazione del sangue, finisce per stringere le gambe e rendere più difficile il flusso sanguigno.
  • Al momento di andare a letto, scegli il lato sinistro del letto. La spiegazione è la seguente: la vena cava inferiore si trova sul lato destro del corpo. In questo modo, quando ti corichi sul lato destro, finisci per premere quella vena, aumentando la pressione.
Vedi anche: Varicell funziona anche contro le vene varicose? Controlla tutto qui

Posso trattare le vene varicose durante la mia gravidanza?


Durante la gravidanza, è possibile utilizzare metodi alternativi, poiché l'uso chirurgico o persino le applicazioni di iniezione non saranno possibili. Ma, per quanto possibile, esegui alcune procedure:
  • Alternando acqua calda e fredda, come un impacco.
  • Fai impacchi con ghiaccio anche sulle vene dilatate.
Le vene varicose non comportano alcun rischio per il bambino. Il disagio è solo dalla madre..
Vedi anche:
  • Home rimedi per vene varicose
  • Chirurgia delle vene varicose: conoscere tutto sulla procedura

Ci sono rischi per le donne incinte?

È consigliabile che durante e dopo la gestazione si cerchi un angiologo per informare e prendersi cura delle vene varicose. Sebbene non sia un problema serio, è importante avere un follow-up medico anche per la questione estetica.
È difficile avere complicanze derivanti da varici post-gravidanza, è bello dirlo. Ma la prevenzione è sempre la migliore medicina.
Questo articolo ti è stato d'aiuto? Condividilo! Un grande abbraccio e fino al prossimo articolo!