Tutto sulla gravidanza Cos'è l'episiotomia?

Ci sono diverse procedure che possono verificarsi durante il normale parto, se le comunichi è indispensabile per una donna incinta a cui piace essere ben informata. Causando molte polemiche tra specialisti, l'episiotomia aiuta a far progredire il travaglio o viene usata abitualmente senza il necessario?
In questo articolo, leggerai cosa è questa procedura, quali sono le differenze tra esso e la lacerazione, quali sono i miti più diffusi sull'episiotomia e altro!

Allora, cos'è l'episiotomia??

L'episiotomia è un taglio eseguito dall'ostetrico durante il travaglio nella regione del perineo, che è l'area muscolare vicino al canale vaginale, dove il bambino passa.
Il taglio ha la funzione di assistere nella dilatazione, aprendo un taglio in modo che il bambino possa passare più facilmente durante il periodo di espulsione del travaglio. Dopo la consegna, viene eseguita una sutura per chiudere il taglio fatto dal medico.
Ci sono molte polemiche su questa procedura perché, secondo gli esperti, di solito è fatta in tutte le donne, come una routine, non doverlo fare in tutti i casi.

Episiotomia o lacerazione?

Secondo il dott. Melania Amorim, l'episiotomia non è necessaria nella maggior parte delle nascite naturali. Dichiara di non aver usato l'episiotomia per 13 anni e che nel 60% dei casi non vi è alcun tipo di lesione nel perineo delle donne da lei servite.
La lacerazione è una lesione che può accadere naturalmente nell'area del perineo in alcune donne durante il parto, quando l'episiotomia non viene applicata. Secondo i sostenitori dell'episiotomia come procedura di routine, ha la funzione di prevenire gravi lacerazioni, che sono lesioni che possono causare problemi alla muscolatura delle donne per il resto della vita.
Ancora secondo la dott.ssa Melania, le lacerazioni che possono verificarsi sono molto più piccole del taglio che l'episiotomia finisce per fornire nei pazienti. E anche nella grande maggioranza dei casi non è nemmeno necessario dare punti nella lacerazione. Ha presentato uno studio in cui sono state eseguite oltre 450 parti senza episiotomia e in pochissimi casi ci sono state lacerazioni gravi.
Bela Gil, scrittrice culinaria e conduttrice televisiva, ha riferito sul suo canale YouTube di aver subito l'episiotomia senza il suo consenso e che ha rovinato la sua vita sessuale per un anno. Nello stesso video cita anche altre procedure che di solito sono fatte di routine e non sono sempre necessarie, causando sofferenze ancora maggiori per la donna in un momento così delicato che è lavoro.

Dovrei fare l'episiotomia?

Questa è una decisione che deve essere presa durante il travaglio se il medico vede la necessità della procedura. Ma ancora, è molto importante che la donna incinta partecipi alla decisione.
Per fare questo, è necessario conoscerlo e assicurarsi che la consegna sia il più comoda possibile per te e il tuo bambino.

In questo video, il dott. Carlos Czeresnia parla dell'argomento. Secondo lui, l'episiotomia non dovrebbe essere una procedura di routine e per sapere se è necessario o meno, è necessario valutare:
  • l'elasticità del perineo: la capacità del muscolo di contrarsi e rilassarsi, in modo che sia possibile passare il bambino;
  • indipendentemente dal fatto che il paziente abbia avuto o meno un'anestesia: perché se non l'ha presa, l'incisione può essere molto dolorosa;
  • la dimensione e la posizione della testa del bambino: a seconda di come viene posizionata la testa, è necessario un aiuto per l'uscita;

C'è un modo per prevenire l'episiotomia?

Trattandosi di un argomento controverso, non c'è consenso tra i professionisti su questo, ma ci sono alcuni esercizi che la donna incinta può fare per rafforzare il perineo:

Esercizio di Kegel:

Questo esercizio può essere praticato da donne incinte o da donne che non sono in gravidanza, ma desiderano aumentare il piacere nei rapporti sessuali. Oltre a questo incredibile vantaggio, aiuta anche a combattere l'incontinenza urinaria, che è una difficoltà che alcune persone devono tenere per le loro urine.

Uso di Epi-no:

L'Epi-no ha questo nome proprio per l'episiotomia ed è un'abbreviazione della frase "Episiotomia No". È un dispositivo con un piccolo palloncino di silicone, collegato a un manometro attraverso un tubo, con una pompa a mano. Ci sono un certo numero di esercizi per addestrare il perineo a passare la testa del bambino con questo apparecchio.


Come è il recupero dell'episiotomia?

Come ogni grande incisione che necessita di punti, l'episiotomia richiede cure postpartum per evitare infezioni e altre complicazioni.
Per il recupero è necessario disinfettare la regione ogni volta che è possibile, dopo aver usato il bagno e lavarsi sempre le mani prima di toccare l'area. Oltre a queste precauzioni, evitare di fare qualsiasi sforzo, perché i punti possono rompersi.

Come avrai notato, l'episiotomia è un argomento delicato, principalmente perché riguarda il corpo della donna e la sua integrità. Cerca rapporti di donne che hanno subito questa procedura e parlare con il loro medico.
Vuoi sapere di più su come funziona il lavoro? Questo articolo fornisce informazioni essenziali sull'argomento.