Tulipano Curiosità e suggerimenti per la coltivazione

Il tulipano è associato all'Olanda, un paese attraverso il quale ha guadagnato fama mondiale. Ma questa pianta della famiglia dei lillà, chiamata popolarmente la famiglia dei gigli, ha origine in Asia centrale.
I lillà sono molto importanti nel ramo delle piante ornamentali, offrendo numerose e ammirevoli specie.
Attualmente sono state catalogate circa 100 specie di tulipani e centinaia di tipi ibridi.
L'altezza dei tulipani può variare da 30 a 60 centimetri; e le sue foglie sono ovali, lanceolate o oblunghe.
Il fiore stesso appare sul fusto presente nel fogliame. Ha 6 petali e vari colori.
Vieni con me, ho più curiosità e consigli di coltivazione per farti avere bellissimi fiori a casa!
Il primo riguarda la scelta del luogo di impianto, che deve essere fresco e con una buona luce, cioè senza sole o vento forte. Il tulipano è particolarmente adatto ai climi più miti. In inverno, la lampadina è assopita, per fiorire la primavera successiva.
A causa del nostro clima tropicale, la dormienza spesso cambia, così come la fioritura e la durata dei fiori.
Ma, con un po 'di attenzione, è possibile coltivare tulipani in Brasile senza grossi problemi.
Il nome scientifico del tulipano è Tulipa Gesneriana. Un bel fiore che ha la sua origine nelle montagne dell'antica Persia, in Iran in questi giorni.
Il nome stesso della pianta deriva dal "tulband" persiano, che significa turbante.
Sono state le spedizioni e l'emergere della via della seta che ha diffuso i tulipani in tutto il pianeta. Nei Paesi Bassi, ha trovato condizioni climatiche perfette per la sua semina, essendo i primi bulbi coltivati ​​in quel paese provenienti dalla Turchia.
Considerato un gioiello dai turchi, in passato la pianta poteva essere coltivata solo nei giardini della famiglia reale.
Originariamente, il tulipano è sempre stato associato al potere e al prestigio. E con il passare del tempo la loro coltivazione e il commercio crebbero in modo vertiginoso.

Come piantare i tulipani


1. Per ripiantare i bulbi di tulipano, è necessario tagliare il fiore e rimuovere le foglie non appena appassisce.
2. Pulire i bulbi con un pennello o un panno e tenerli in un luogo fresco e arioso per circa 3 mesi senza ricevere umidità.
3. Pianta i bulbi in una pentola con terra umida.
4. Coprire il contenitore con della plastica e metterlo a congelare per 6 mesi a una temperatura compresa tra 2 e 5 ° C.
5. Quindi, posizionare il vaso in buona luce per 2 mesi, ricordando di lasciare il terreno sempre umido.
6. Avvolgere nuovamente il vaso con la plastica e portarlo nel congelatore per altri 6 mesi.
7. Successivamente, rimuovere semplicemente la nave dal congelamento e lasciarla in un luogo illuminato. Il fiore apparirà intorno a 1 mese.

Ulteriori suggerimenti per la coltivazione del tulipano


 La scelta del bulbo (specie di fusto sotterraneo) è importante. Sano, produce tulipani più belli. Idealmente, il bulbo dovrebbe essere grande, non avere crepe o un segno che è marcio.
 Ricorda che l'acqua in eccesso attrae batteri e funghi. Quindi non immergere il terreno.
 Il tuo tulipano può essere coltivato in casa, preferibilmente in un luogo arioso, vicino a una finestra soleggiata.
 Il consiglio quando acquisti tulipani per la coltivazione è scegliere quelli i cui fiori sono ancora chiusi. Nella fase iniziale, la nuova pianta avrà probabilmente una durata più lunga per abbellire l'ambiente con fascino.
I consigli di coltivazione di cui sopra sono cure che cercano di creare le condizioni ideali affinché il tulipano fiorisca qui in Brasile, poiché il nostro clima non è molto gradito al fiore. Tanto che sembra spesso che sia morta.
Tuttavia, le precauzioni e le curiosità indicate in questo post aiutano a garantire la vita di queste bellezze per diversi anni, anche nei paesi più caldi.
Buona fortuna e a presto.!
Vedi anche:
  • Rose: Curiosità e suggerimenti per la coltivazione
  • Viola: Curiosità e suggerimenti per la coltivazione
  • I principali tipi di fiori e le loro caratteristiche