Una guida completa per il trattamento della pelle

Revisione presentata da Fernando Goober

Ho deciso di iniziare questo posta con una domanda a causa di vari commenti che ho visto sul sito e le email che ricevo quotidianamente. I più comuni sono i lettori insoddisfatti del trattamento indicato da un dermatologo o con prodotti acquistati da soli. Il mercato della bellezza contribuisce anche a dozzine di lanci e prodotti miracolosi di marketing, ma una volta testato sulla pelle, ti rendi conto che non c'è niente di diverso.

Conosci davvero la tua pelle?

Per evitare la disillusione con prodotti e trattamenti di bellezza, dovresti fare una diagnosi più accurata della tua pelle ed evitare di buttare via i soldi con i prodotti. Indipendentemente dalle promesse di ciascun prodotto, può essere efficace per una persona e totalmente inefficace per un'altra. Hai notato che il risultato di un prodotto sembra migliore per una persona che per te? Anche qui sul sito, discutiamo di prodotti considerati eccellenti per ognuno, ma conoscendo perfettamente il tipo di pelle, è possibile scoprire meglio come funziona e ciò ti porterà benefici reali e più economia.

Tipi di pelle

Siamo abituati a trattare con paradigmi antichi sui tipi di pelle: normale, grassa, mista e secca. Ma queste categorie suonano molto semplicistiche, perché in pratica si realizza che due persone con la pelle grassa, usando gli stessi prodotti, possono avere benefici eccellenti e l'altra, al contrario, sviluppare allergie e imperfezioni della pelle. Ho deciso di scriverlo posta: per aiutare a chiarire un po 'di più su di esso e portare luce a possibili dubbi. Io stesso sto imparando a conoscere la mia pelle.

La prima cosa è: la pelle “normale”. Per me, questo è mito! Il massimo che potrebbe essere una pelle “normale” è la pelle dei bambini: fini, delicati, nessun pori percettibili, idratati nella giusta misura o un po 'più secchi. Cosmetici indicati: idratanti leggeri, principalmente per il corpo, rossetto in climi freddi o secchi, filtri solari, saponi e shampoo per tali pelli. Adulto con pelle “normale” ce ne sono dozzine: su copertine di riviste e spot pubblicitari, con livelli e filtri di photoshop.

Quel termine è obsoleto, ma vedo ancora persone e, peggio, professionisti della dermatologia e pubblicità cosmetiche che usano ancora questa terminologia. Per inciso, la definizione di pelle normale, così come secca, mista o grassa è sorto nell'industria cosmetica, ed è stata resa popolare specificatamente dal cosmetologo Helena Rubinstein. Ma il Dr. Leslie Baumann, capo del Centro di Dermatologia Cosmetica dell'Università di Miami, ha sviluppato una proposta molto interessante per la classificazione delle pelli, il "Sistema di classificazione Baumann in 16 tipi di pelle".

Questa proposta è molto bella e in nessun momento definisce una pelle "normale" e, ad esempio, comprende una caratteristica della pelle, la sensibilità. La pelle sensibile è una delle molte caratteristiche della pelle e non un tipo specifico. Un altro errore comune utilizzato per vendere prodotti. Una persona può avere la pelle grassa e sensibile o secca e sensibile. Capire questo potrebbe aiutare il consumatore a scegliere prodotti adatti al proprio tipo “vero” di pelle.

Suggerisco di leggere i 16 tipi di pelle. Ci sono diversi questionari, oltre al libro Pelle sana (La soluzione del tipo di pelledel Dr. Baumann, che può aiutarti ad analizzare meglio. Se è una valutazione che durerà o verrà utilizzata dai professionisti, non lo so. Ma sembra molto più corretto rispetto all'utilizzo di una classificazione obsoleta e non sempre ha bisogno di diagnosticare la pelle e promettere false promesse ai pazienti.

Per capire meglio questa classificazione, A Dr. Baumann studiato 1.400 pazienti e ha osservato le caratteristiche della pelle in quattro categorie:

1- idratazione della pelle

Determina il grado di idratazione della pelle e può essere asciutto (secco) o oleoso (Grassa).

Potrebbe essere la diagnosi più visibile durante l'esame della pelle. La pelle grassa ha una maggiore produzione di olio e necessita di prodotti che non peggiorino la proliferazione del sebo, causando l'intasamento dei pori e dell'acne.

Lozioni Looser, “senza olio” (a mio parere, non è un passaporto per una pelle senza brufoli perché non è solo la presenza di olio nella formula che può ostruire i pori e causare l'acne) e / o gli ingredienti sgrassanti e gli assorbenti di olio sono ammessi, ma senza esagerare a non attaccare il mantello protettivo della pelle. I prodotti anti-infiammatori sono indicati per inviare la proliferazione di batteri.

D'altra parte, la pelle grassa è solitamente più spessa, con i pori dilatati e più resistente alle rughe e alle linee di espressione, ma quando ciò accade, tendono ad essere più profonde.

Pelle grassa

La prima cosa è: la pelle grassa, o meglio, l'untuosità non è un “problema”. Se fosse così, chi ha la pelle molto secca sarebbe una persona tenuta con la tua pelle. L'olio naturale della pelle è una difesa contro le aggressioni esterne: freddo, vento, sole, inquinamento; funziona come uno strato protettivo per prevenire la penetrazione di virus e funghi presenti nell'aria. Le formule magiche per sbarazzarsi di olio per la pelle sono i discorsi di marketing. Anche i migliori mastici, qualche tempo dopo essere stati rimossi dalla pelle, inizia a produrre untuosità. Lo stesso vale per la pulizia di gel e saponi. Senza contare che fattori come la dieta, lo stress, gli ormoni, possono influenzare direttamente la produzione di sebo.

Luminosità, sudore o untuosità?

Brillare, sudore o untuosità? Sì, è comune confondere le tre cose. Il sudore e l'untuosità che scopri con un semplice test: a carta assorbente (carta assorbente dall'olio) applicata sulla pelle per rimuovere l'olio in eccesso. La lucentezza naturale è in genere una pelle sana, ben curata e idratata. Alcuni trattamenti come i retinoidi e la vitamina C assomigliano a questo. Una pelle con lucentezza naturale e luminosa rappresenta il concetto di bellezza di ciò che chiamiamo “pelle di pesca”. Al contrario, la pelle opaca può dare un aspetto devitalizzato, secco o disidratato ed è caratteristica delle persone che non hanno una buona ritenzione di acqua nello strato corneo, non mangiare sano o fumare troppo.

Io, poiché ne ho uno molto oleoso, ho avuto un trauma di eccessiva lucentezza, ma ho imparato a capire quando un determinato prodotto con idratanti lascia la mia pelle più bella e con naturale lucentezza e la ricompensa è quella invece di ascoltare “Wow, la tua pelle è sudata.?”, Io ascolto “Quanto è bella la tua pelle oggi!”. Apprezza l'apprezzamento!

È inutile voler asciugare la pelle a tutti i costi che lo renderà ancora peggiore: può avere un effetto rimbalzo o diventare secco. Ci sono alcuni trattamenti che possono ridurre la produzione di olio per la pelle, come il roacutan, ma non lo considero “definitivo”. Ci sono innumerevoli resoconti di pazienti che hanno seguito l'intero trattamento, hanno avuto ottimi risultati e un po 'più tardi l'untuosità è tornata insieme ai brufoli e ai punti neri. Se la tua pelle è grassa ma dura, raramente soffre di acne. La pelle grassa e sensibile, d'altra parte, è incline ad acne e rosacea. Questi dovrebbero essere più cauti con prodotti focalizzati sulla pelle grassa, in quanto alcuni ingredienti possono essere aggressivi e peggiorare la sensibilità della pelle. Un processo infiammatorio involontariamente causato da prodotti di bellezza, nella voglia di asciugare la pelle ed eliminare alcuni brufoli, può causare più brufoli ed eruzioni cutanee come reazione. Vedremo più dettagli in merito nel prossimo argomento.

Pulizia della pelle

Mantenere la pelle pulita è importante, soprattutto perché l'accumulo di sebo e cellule morte blocca i pori, causando l'infezione da batteri e i conseguenti brufoli. Ci sono alcune formule tradizionali che sono battericide e antiseborreiche, come la lozione Alba (solfato di zinco, solfato di potassio e acqua); soluzioni a base di zolfo e sulfacetamide di sodio; soluzioni a base di zolfo e canfora, noto come “lozione rosa classica”, anche se alcune farmacie offrono anche resorcin, estratto di amamelide, acido salicilico in veicolo alcolico. Alcune di queste ben note formule sono la lozione Beatriz (Dermatus), Secatris (Dermage) e lozioni chiarificanti (Clinique). E lozioni con amamelide, calendula, canfora, mentolo, sono utilizzati anche per l'azione ani-infiammatoria, tuttavia, vedremo in seguito che alcuni di questi ingredienti può irritare la pelle grassa e sensibile.

Pelle secca

pelle secca appare opaca, sottile, ruvido, non hanno un equilibrio di umidità perfetto, come strato corneo non può tenere molto liquido, e quindi può asciugarsi e sfaldarsi più facilmente, è più sensibile e necessita di prodotti che restituiscono il manto d'acqua Tende ad avere linee e solchi precoci, pori più piccoli e ha vene e vasi più visibili. Evitare i prodotti con troppo detersivo per asciugare. Preferisco lozioni e oli e creme idratanti pulizia chiede ceramidi, acido ialuronico e olio per migliorare il funzionamento della barriera cutanea. prodotti idratanti con antiossidanti e il siero devono essere utilizzati sia nel trattamento giorno in cui la notte in quanto è una pelle invecchia più velocemente e hanno bisogno di protezione intensiva. Alcuni restauratori ed esfolianti sono indicati per prevenire l'accumulo di cellule morte che potrebbero peggiorare la secchezza. Non pensare nemmeno di restare senza crema solare. La pelle secca, tipo sensibile richiede più attenzione ai prodotti e farmaci, in quanto sono inclini a sviluppare eruzioni cutanee, allergie ed eczemi e molti prodotti presenti sugli scaffali sono sostanze che possono danneggiare la pelle, invece di trattarlo.

Un tipo di pelle che sarebbe il più vicino a “normale” è un po 'grassa, tra sensibile e resistente, perché ha un livello ideale di idratazione e secrezione di sebo.

2- Sensibilità cutanea

Determina il grado di sensibilità della pelle e può essere duro (resistente) o sensitivo (Sensitive).

Questa è la categoria che guardo più attentamente e quella che ha più lamentele. Quei prodotti che cercano per la pelle grassa, ad esempio, finiscono per optare per gli ingredienti più abrasivi, esfoliante, opacizzante, astringente, con AHA, mentolo, salicilico, retinoidi e alto contenuto di alcuni tipi di alcol (non tutti l'alcol può irritare o secca la pelle o alcool stearilico “alcool stearilico”, per esempio, è usato come addensante nei cosmetici e idrata anche). Ma scopre con il tempo di utilizzo che alcuni di questi ingredienti possono ulteriormente accentuare la sensibilità della pelle e causare irritazioni, infiammazioni e imperfezioni. Risultato: cliente insoddisfatto e incolpare una determinata marca o prodotto.

Cura della pelle sensibile

La pelle sensibile irrita facilmente e quindi ha bisogno di prodotti con ingredienti più morbidi e meno concentrati. Se la pelle, per esempio, è grassa, sensibile e soggetta a pigmentazione, sarebbe meglio evitare scrub e prodotti molto abrasivi con molti ingredienti astringenti e anti-invecchiamento per prevenire l'insorgenza di allergie. Ma se la tua pelle è grassa eutilizzare esfolianti e acidi forti per penetrare meglio il.

Fai attenzione anche alle ricette e ai prodotti fatti in casa con ingredienti naturali. Cosa è “naturale” per non dire che la tua pelle resisterà bene. Esempi: agrumi (limone, arancia, menta ...), essenze (eucalipto, ylang-ylang, legno di sandalo, rose ...), corteccia e grumi di alberi, piante e frutta (albicocche, noci, pompelmo ...) provocare allergie e irritazioni in pelle sensibile. Menta (menta), olio da esso, mentolo e canfora, usati nelle lozioni igienizzanti per dare quella sensazione di freschezza e pulizia, possono anche irritare la pelle sensibile. Basta ricordare che non esiste una regola: la pelle sensibile può avere intolleranza a determinati ingredienti e buona accettazione con gli altri. Quindi, abbiamo esempi qui sul sito web di lettori con intolleranza ad adapalene, ma che reagiscono superbamente alla tretinoina; persone in cui adapalene non solletica, ma non tollera l'acido glicolico.

In ogni caso, evitare prodotti molto aggressivi se la pelle è molto sensibile. L'infiammazione e irritazione causati da prodotti non idonei interferiscono con la salute della pelle ed è un avvertimento del vostro corpo: la pelle non è una difesa naturale, che interferisce con le molecole di collagene e, secondo gli studi, può causare l'invecchiamento precoce.

Un consiglio è di imparare a leggere i volantini dei tuoi prodotti di bellezza. Un parametro è che l'elenco degli ingredienti segue in ordine decrescente dalla concentrazione più alta alla concentrazione più bassa. In questo caso, se non si ha una buona tolleranza all'acido salicilico o all'alcol benzilico, optare per prodotti che non hanno questi due ingredienti nella lista o, se è essenziale, sono alla fine della lista degli ingredienti in quantità minima.

il Dr. Baumann riferisce quattro sottotipi di pelle sensibile: acne, rosacea, iper-reattiva e allergica. Una persona con pelle sensibile può avere tutti o uno di questi sottotipi. Una certa sensibilità a determinati ingredienti potrebbe indicare un tipo iper-reattivo, come ho commentato sopra tre paragrafi. Al contrario, la pelle resistente ha una barriera maggiore contro le aggressioni esterne, può essere anche più spessa e necessita di prodotti con alte concentrazioni per penetrare meglio. Se con questa barriera è priva di irritazioni e può utilizzare qualsiasi tipo di prodotto, la stessa resistenza può limitare i benefici di determinati ingredienti, poiché non tutte le creme e lozioni presenti sul mercato hanno alte concentrazioni per penetrare nella pelle resistente e avere l'effetto desiderato benefica.

Mi sono sempre chiesto se la mia pelle è dura o sensibile, perché uso tranquillamente i retinoidi e gli abrasivi, ma alcuni prodotti a base di idrochinone e filtri solari chimici con SPF superiore a 50 possono causare sensibilità di tipo iper reattivo.

Credo che certe pelli possano cambiare nel tempo o usare un prodotto, specialmente con l'acido retinoico, rendendolo più sensibile o resistente. All'inizio di un trattamento con questo retinoide, la pelle ha una maggiore sensibilità del tipo iper-reattivo e, nel tempo, diventa più resistente e tollera anche altri ingredienti più forti. All'inizio del trattamento con irritazione acida e peeling sono tollerabili, ma se questi sintomi persistono per diverse settimane o peggiorano, si consiglia di interrompere l'uso e consultare un medico. Ho sempre scelto di iniziare il trattamento con retinoico per un po 'e poi di entrare con un depigmentante come idrochinone o arbutina. La mia pelle sembra migliore.

Ci sono altre scelte di acido, più leggere e non inefficaci. L'acido azelaico è uno di questi: favorisce un buon rinnovo della pelle e ha effetti simili ai retinoidi senza causare la stessa irritazione. Inoltre, riduce l'infiammazione della pelle, migliora l'aspetto di acne e rosacea ed è anche indicato per pelli sensibili con tendenza a vasi rossi in faccia.

Si verifica anche il contrario: una pelle apparentemente più resistente diventa sensibile dopo l'uso di determinati prodotti. I cambiamenti climatici possono anche interferire, specialmente quando una persona è abituata a vivere in una città più calda e ha bisogno di vivere in una città più fredda, l'impressione che si ha è che è necessario cambiare quasi tutti i prodotti usuali. il Dr. Baumann conferma e corrobora affermando:

“I tipi intermedi possono cambiare categorie in base a fattori esogeni (cioè ambiente o uso di prodotti) e fattori endogeni (fluttuazioni ormonali, stress). Ad esempio, una persona del tipo SRNE con cambiamenti ormonali e stress dovuto alla gravidanza può sviluppare l'acne. La pelle può essere trattata secondo le linee guida del tipo SSNE fino a quando l'acne non passa.”

Pigmentazione della pelle

Determina il grado di pigmentazione della pelle e può essere più pigmentato (pigmentato), con una tendenza ad avere una maggiore produzione di melanina, o non pigmentato (non pigmentato), con una tendenza ad avere una produzione inferiore di melanina. La pelle pigmentata è il più probabilità di avere macchie scure e melasma, lentiggini solari (macchie di età) e le lentiggini (i famosi lentiggini), in questo caso, dobbiamo raddoppiare la cura a base di ingredienti fotosensibili come retinoidi, e, naturalmente, , con l'esposizione al sole, responsabile per l'alterazione della pigmentazione della pelle. Di solito ha anche macchie dopo l'incidenza di acne, o anche dove si verificano lividi e punture di insetti. La pelle grassa, sensibile e pigmentata, ad esempio, è a rischio di creare macchie, poiché la comparsa di acne può portare a un processo infiammatorio sulla pelle e sviluppare macchie scure.

Ciò che conta in questa diagnosi non è il tono della pelle / etnia (nero, marrone chiaro, giallo, bianco ...), ma fattori genetici e troppa esposizione al sole. In questo caso, possono essere evitati con un'adeguata cura della pelle e richiedono un'attenzione speciale per essere consapevoli delle formule con ingredienti che possono accentuarlo ulteriormente ed evitare tipi di aggressioni che aumentano la possibilità di scatenare infiammazioni nella pelle. il Dr. Baumann cita, per esempio, esfolianti molto abrasivi e la componente di soia che funge da estrogeno, un ingrediente che può causare macchie. Ciò che mi colpisce è che la pelle sensibile e pigmentata deve essere cauta con procedure come peeling chimico e laser, in quanto può causare macchie sulla pelle invece di alleggerirli. La stessa cura dovrebbe essere seguita con la ceretta facciale, in particolare con la cera calda.

4- Tendenza delle rughe

Determina il grado di propensione della pelle rugoso(Rugoso) o azienda(Stretto). Ciò che conta in questo caso è la genetica e lo stile di vita. Sì, il Dr. Baumann sottolinea che è un parametro che il paziente può avere maggiore controllo e garantire che con abitudini sane possa evitare un invecchiamento più pronunciato. In nessun punto parla di fermare questo ciclo, ma invecchiando bene.

Penso che l'idea di guardare la madre o il padre sia falsa e immaginare come sarà in futuro. La genetica può contare, ma a questo punto uno stile di vita determinerà a sufficienza: sane abitudini alimentari, pratiche sportive, protezione dall'esposizione al sole e altri agenti esterni, l'uso di cosmetici appropriati, tra gli altri, contribuirà alla prevenzione dell'invecchiamento precoce.

Invecchiamento precoce

I gemelli possono invecchiare in modo completamente diverso a seconda della vita che conducono. Una persona che ha fumato troppo, ha consumato cibi a basso contenuto di vitamine e esposto troppo al sole senza protezione solare rispetto a qualcuno che ha sempre esposto al sole con protezione e mai affumicato avrà diverse apparenze. La foto presa da uno studio di Londra sull'effetto del fumo e dell'invecchiamento ha confrontato le sorelle gemelle e il risultato è sorprendente.

Condivido con lei che la prevenzione è la migliore arma contro l'invecchiamento della pelle. Non credo nelle formule miracolose, c'è molto marketing che deifica nuovi ingredienti che in seguito diventeranno obsoleti. Infatti, se potessi scegliere alcuni ingredienti base sarebbe: crema solare sempre idratante (di base, come le ceramidi), vitamina C (eccellente antiossidante ed efficace) e acido retinoico. Usandolo all'età giusta, ancora giovane, sono più sicuro che la pelle risponderà molto bene in futuro. Una volta che le rughe e il rilassamento sono già sulla pelle, è difficile invertire questo. Le rughe agiscono sugli strati più profondi del derma e la maggior parte dei prodotti non riesce a penetrare.

Quindi conoscendo queste quattro categorie puoi identificare meglio la tua pelle e la combinazione di tipi. Aiuta anche a rispondere a possibili problemi sulla pelle: l'acne è più incline nelle persone di tipo OS; le prime rughe e le rughe sono di tipo PE. Rosacea ed eczema possono anche essere evitati se si conosce meglio la pelle. Con questi parametri la mia pelle sarebbe OSNF.

Approfittando della buona genetica della mia famiglia, ho trascorso quasi 15 anni usando solo filtro + acido. Cioè, la risposta è stata molto positiva e presto avrò 40 anni e la pelle sarà quasi intatta (tipo F). In qualche modo ho anche invertito alcuni peccati passati: sono della generazione degli anni '80, quando non si parlava molto di cancro della pelle e protezione solare. Ho avuto un sacco di sole durante la mia infanzia e adolescenza, ho avuto diverse scottature per non aver mai usato la crema solare. Ma io non ho lentigos e lentigos (tipo N) e la consistenza della mia pelle, secondo la mia dermatologia, è di una persona sui suoi 25 anni.

cosmetici

Di volta in volta ho dato più valore alla pelle sana di un ideale di pelle perfetta. Tendo ad accettare il naturale untuosità della mia pelle (tipo O) come beneficio; rispettare la sensibilità della mia pelle (tipo S). Ho cambiato le mie abitudini di trattamento. Sono fuggito dagli antichi paradigmi di avere solo la pelle grassa. Ho cambiato i miei prodotti solo per asciugarli, per maturare, per controllare l'untuosità. Ho optato per prodotti senza queste etichette. Ho gettato la mia crema idratante nel cassetto Tri-Activ (Normaderm) e ha iniziato a usare il siero Regenerist (Olay)e osérum Idealista (Estée Lauder). Ho anche ridotto l'uso di saponi e lozioni con un sacco di ingredienti esfolianti e abrasivi: ho cambiato il mio sapone da bar Normaderm dal Cleanance gel (avene) al mattino, ma nella notte pulizia vario il gel detergente Mandom e un olio per la pulizia del Shiseido rimuovere la protezione solare. E acido retinoico alternato con vitamina C. Risultato: la pelle non diventa troppo grassa, al contrario, mantiene un equilibrio naturale. I brufoli sono cose del passato. Anche il suo tono è cambiato: lei ha perso quel rossore eterno e oggi è più chiara e luminosa..

Se potessi scegliere due vasi di bellezza in questo momento, sarebbe il Sofina e il EC Ferulic. In primo luogo, ho scelto di utilizzare protettori con una maggiore concentrazione di filtri minerali (ossido di zinco e biossido di titanio). Oltre a creare una barriera stabile e duratura per proteggersi dai raggi UVA e UVB, sono anti-allergici, ideali per pelli sensibili e per una finitura più levigata e non grassa. Sto usando Sofina Jenne Day Protector SPF 50 / PA +++. Questo scudo sembra avere l'acqua del Santo Graal nei suoi ingredienti. Fa una meraviglia con la tua pelle. Di giorno in giorno ti svegli trovando la tua pelle impeccabilmente bella. Non è così Latte Bioré, ma ha una consistenza e un perfetto grado di idratazione. Non penso che la mia pelle sia opaca, ma piuttosto con quel bagliore salutare che ho riportato all'inizio di questo testo. È un elemento irrinunciabile nella mia vita per i giorni invernali più freddi. Il Ferulic CE, nonostante l'alto prezzo, è un siero ad alta concentrazione di vitamina C, ha vitamina E e acido ferulico. Indica sia per la prevenzione e il trattamento di linee, flaccidità, tono e tono.

* Suggerimenti:

Molti dei prodotti che il Dr. Baumann indica non esistono sul mercato nazionale, altri sono addirittura stati soppressi. Ho provato ad elencare alcuni suggerimenti per te. Come un tipo di pelle che predomina qui è grassa e sensibile, suggerisce prodotti che hanno un'azione anti-infiammatoria per prevenire brufoli e irritazioni senza causare allergie:

- più pulito: Indico il Gel detergente.Deterge la pelle e ha agenti anti-infiammatori come l'acqua termale, che lenisce e non irrita la pelle; gluconato di zinco, un altro ingrediente indicato dal Dr. Baumann come antinfiammatorio; curcubita Pepo, un seborulatore e CTAB, un antibatterico. Pulisce leggermente, ha poco detersivo e quasi non fa molto schiuma. La Dra sottolinea che le pelli sensibili o molto secche dovrebbero evitare i detergenti con molta schiuma perché contengono più detersivi e possono asciugare la pelle.

* Non lavare la pelle del viso con lo shampoo. Vale la pena tutti i tipi di pelle. Qualsiasi tipo di shampoo ha un detergente, anche se si usa per rimuovere il trucco degli occhi, risciacquare! Pedro ha indicato uno studio in cui residui di tensioattivi (detergenti) utilizzati in saponi, shampoo, possono rappresentare un rischio di invecchiamento.

- lozione per completare la pulizia: non indica nemmeno troppi tonici, solo lozioni antinfiammatorie. Ma ci sono alcuni ingredienti con questa funzione che puoi usare, se vuoi, come suggerimento più in mente, indico il Tonico astringente viso Olay - ha due ingredienti che agiscono come anti-infiammatori che sono aloe vera e amamelide.

- Creme idratanti: elencando alcuni ingredienti indicati per questi tipi di pelle, ha tea tree, dexpantenolo (provitamina B5), vitamina E e niacinamide. Quest'ultimo avrebbe un effetto molto simile a quello di una crema BB, grazie alle sue molteplici funzionalità: idrata, rigenera, recupera, rinnova, schiarisce. Tutti questi ingredienti che puoi trovare nel siero viso rigenerativo Regenerist, del Olay. È fatto con siliconi e dà una texture primer per la pelle. Questo siero suggerisco di usare la mattina dopo la pulizia e la sera. Applico anche con l'acido. Il dottor Baumann indica di fare una miscela con una goccia di acido e una parte di siero, ma preferisco applicare separatamente. Ad esempio, indica il Aveeno Ultra Calmante, con Feverfew: un tipo di camomilla romana indicata per lenire e con azione antinfiammatoria, usata per il trattamento della rosacea. Ha anche proprietà antiossidanti, lenisce e ammorbidisce la pelle compromessa e malconcia. Partenio ha dimostrato di ridurre il rossore e l'irritazione causati da aggressioni interne ed esterne. In Brasile, una simile sarebbe la crema idratante facciale Roc Calmance, anche con Feverfew e indicata per pelli sensibili o intollerabili, principalmente per chi usa tretinoina e isotretinoina, sia per uso topico che orale. Sfortunatamente, questi due prodotti non ho trovato nella formula più leggera gel.

- Filtro solare: Sofina, non ne raccomanderei un altro !! Innanzitutto perché ha un'alta concentrazione di filtri inorganici (nanomateriali), ideale per le pelli sensibili e riconosciuto dalla FDA come sicuro (http://www.cosmeticsdesign.com/Formulation-Science/FDA-monograph-opens-door-for-formulators-to-exploit-inorganic-filters); proteggere molto bene dai raggi UVA e UVB; ha una bassa concentrazione di alcol (circa il 5%); e la versione bianca ha ancora l'estratto di camomilla, previene e attenua i punti (tipi pigmentati, piace) e ha anche una funzione lenitiva e anti-infiammatoria.

Penso che la prima diagnosi che un dermatologo dovrebbe fare sia a anamnesi del paziente: sapendo se le loro abitudini alimentari, lo stile di vita, le caratteristiche delle pelli in famiglia, anche conoscere il tempo di esposizione al sole di loro. Sì, un lavoro quasi come psicologo. I professionisti dicono che il sole di 20 anni che qualcuno esposto all'inizio della vita aggiungerà al futuro. Se una persona inizia ad usare la crema solare ogni giorno all'età di 25 anni, ciò non significa che quando ha 35/40 anni non avrà imperfezioni. Nello stesso modo in cui vedo le persone che si lamentano di aver usato una candeggina e una crema solare e un po 'più tardi, le imperfezioni ritornano. La nostra pelle ha "memoria", non è colpa dei cosmetici. Ciò eviterebbe il denaro speso per prodotti inappropriati e frustrazioni con trattamenti prescritti..

Impara a conoscere meglio la tua pelle e mirare a ciò che può essere con le cure necessarie. Dopotutto, la pelle perfetta è la pelle perfetta.

Grazie a Pedro M. e Márcia Leme.

* Sul web è possibile trovare il sito Web del Dr. Leslie Baumann.
- Prenota "Healthy Skin" - Casa editrice Leslie Baumann / Elsevier. L'edizione brasiliana è nel primo e molti suggerimenti di prodotto sono già stati interrotti. Negli Stati Uniti c'è già una seconda edizione rivista e aggiornata.