Xô viroso! Tè Virgaurea contro raffreddori e influenza

Per diversi anni, la virgaurea è stata usata come trattamento per le lesioni della pelle. Ma con il progresso della scienza, sono emerse altre proprietà e benefici in relazione a questa pianta e oggi aiuta ad eliminare vari problemi di salute, come quelli che coinvolgono le malattie respiratorie, urinarie e di altra natura.

Questa specie di pianta è anche conosciuta con altri nomi, come bastone, solidago virgaurea, verga d'oro e altro uccello. Per quanto riguarda i suoi principi attivi, è possibile elencare: tannini, saponine, glucosidi, diterpeni, fenoli, rutina, quercetina, inulina, oli essenziali e flavonoidi. Conoscere di seguito tutte le indicazioni e le modalità di utilizzo di questa pianta.

Proprietà e vantaggi

Foto: depositphotos

  • Anti-infiammatori;
  • antiossidante;
  • antisettico;
  • astringente;
  • anticatarral;
  • Combattere gas e flatulenze;
  • diuretico;
  • stimolante;
  • espettorante;
  • fegato;
  • ipotensivo;
  • sudorific;
  • tonico.

La Virgaurea, come molte piante, può essere usata per preparare un tè che è molto benefico per la salute. Essendo un ottimo rimedio naturale per il trattamento di problemi di salute come raffreddore, influenza e infezioni. Inoltre, il tè di questa erba può essere consumato anche da chi soffre di malattie renali poiché stimola la minzione.

Come preparare il tè alla virgaurea?

Usa 10 g di foglie di questa pianta e una tazza di acqua bollente. Mescolare i due ingredienti, coprire il contenitore e attendere fino a 10 minuti. Dopo il tempo stabilito, filtrare il tè e servire senza aggiungere zucchero, dolcificante o miele. Il consiglio è di consumare fino a tre tazze al giorno e in nessuna circostanza questo importo deve essere superato.

Altri modi di usare l'erba

Oltre alla forma del tè, è possibile utilizzare la virgaurea nei modi seguenti:

  • comprimere: per alleviare mal di testa, reumatismi e lesioni;
  • impiastro: tratta prurito, gonfiore, arrossamento e allergie causate da punture di insetti;
  • bagno: con lo scopo di provocare il rilassamento.

Controindicazioni di questa pianta

Sebbene sia naturale, anche la virgaurea ha le sue controindicazioni. Questo perché non tutti gli organismi sono pronti a ricevere i principi attivi di questa pianta. Ad esempio, le donne incinte, le donne nel periodo di allattamento e i bambini sotto i 12 anni non dovrebbero usare questa erba.

Inoltre, le persone con una frequenza cardiaca bassa dovrebbero prestare ancora maggiore attenzione quando usano il tè virgaurea. Tuttavia, è generalmente l'ideale cercare un aiuto medico prima di iniziare a utilizzare qualsiasi medicinale, naturale o meno. Tutto questo perché l'automedicazione può essere altrettanto dannosa dell'assenza di qualsiasi trattamento.

Vedi anche:

5 tè per curare raffreddori e influenza

|