Trucchi per far sì che la casa odori di più

Niente di meglio che tenere pulita e profumata la casa, vero? Il problema è che, anche con una pulizia approfondita, l'odore sembra andare via lo stesso giorno. Vuoi sapere come mantenere la casa sempre maleodorante? Scopri alcune ricette semplici e naturali da fare a casa e lasciare la casa sempre con un delizioso odore dagli ambienti!

Foto: Depositphotos

Erbe, agrumi e sale marino

Un trucco abbastanza semplice e naturale per eliminare i cattivi odori può essere fatto con sale marino, agrumi ed erbe. Per rendere naturale il purificatore d'aria, basta scegliere un agrume a scelta (limone o arancia) e dividerlo a metà. Rimuovere l'interno del frutto con l'aiuto di un cucchiaio e riempire le metà vuote con sale marino (che rilascia l'odore di agrumi del frutto e rimuove l'odore cattivo). Con le erbe a vostra scelta, cospargete sopra i frutti riempiti di sale e metteteli nei luoghi in cui il cattivo odore di solito si deposita. Dopo alcuni giorni, ripeti il ​​processo.

Importante: tenere i detergenti lontani da bambini e animali domestici..

Pot-pourri di fiori secchi

Con i fiori essiccati è possibile realizzare un pot-pourri molto profumato per gli ambienti. Oltre ai fiori essiccati è necessario avere oli essenziali, erbe o altri condimenti che soddisfano. Scegli una pentola che sembra bella in mostra e riempila di fiori secchi, gocce di olio essenziale e spezie con un delizioso profumo (rosmarino, per esempio). Per decorare meglio la pentola di pot-pourri vale la pena aggiungere qualche ciottolo di decorazione ai giardini.

Navigando sulla buccia d'arancia

Le candele sulla buccia d'arancia sono profumate e molto facili da fare. Basta tagliare l'arancia a metà e rimuovere molto attentamente l'interno dai bordi, lasciando intatto il filo del centro. Una volta pulito, aggiungere olio (olio di colza, olio d'oliva o vegetale) a ¾ arancia.

Lascia riposare l'olio per 45 minuti nell'arancio, il calore del frutto assorbirà parte dell'olio. Dopo questo tempo, accendi l'arancia con il fosforo nel filo rimanente nel centro del frutto. Questo passaggio è importante per asciugare il cavo, quindi sarà necessario farlo per un lungo periodo (da 2 a 3 minuti). Una volta che è buio e asciutto, la tua candela sarà pronta per l'uso!

Importante: l'olio non si indurisce come la paraffina di una candela normale, quindi fai attenzione quando maneggi e soffi la candela di agrumi per evitare di versare..