Conoscete la tecnica Co-wash per lavare i capelli?

Il co-wash è una tecnica di lavaggio dei capelli che non usa shampoo, usando solo il balsamo.

I solfati, che si trovano nella grande maggioranza degli shampoo, sono agenti detergenti e schiumogeni. Tuttavia, oltre a rimuovere lo sporco dai fili, rimuovono anche i grassi e gli oli naturali dai capelli. È stato a causa di questi danni che sono sorte tecniche come il co-wash, con prodotti che non contengono elementi indesiderati come solfati, derivati ​​del petrolio, oli minerali, vaselina, paraffina liquida o siliconi insolubili.

Qual è il risultato di Co-wash??

Se i capelli sono molto secchi o danneggiati da processi chimici, questa tecnica può essere un modo per ripristinare la vitalità e la salute dei capelli senza ricorrere a trattamenti di idratazione e altri trattamenti per il salone.

Il Co-wash ha vinto soprattutto chi ha i capelli ricci e ricci, che hanno già una ridotta protezione naturale: il sebo prodotto nel cuoio capelluto non può raggiungere le estremità dei capelli a spirale, asciugandoli più facilmente. Secondo gli adepti di questa procedura, i capelli diventano più morbidi, idratati e con meno crespo.

Ho provato la tecnica e ho trovato i capelli molto interessanti. I suoi capelli erano morbidi e idratati e non si univano. Intendo includere almeno un lavaggio nella settimana con la tecnica. Ho usato il condizionatore di Lola Creoula, specifico per il co-wash.

Per quale tipo di capelli è indicato?

È particolarmente adatto per capelli trattati chimicamente, con stoppini o luci, secchi, ricci e ricci. Evita di fare con i capelli grassi.

Se ti lavi i capelli ogni giorno e hai i capelli tinti, è interessante interlacciare la tecnica con lo shampoo convenzionale, quindi la vernice dura più a lungo.

Come fare il Co-wash?

  1. Bagnare i capelli con acqua tiepida e massaggiare per alcuni minuti. Quindi il grasso del cuoio capelluto uscirà.
  2. Rimuovere l'acqua in eccesso, preferibilmente con un asciugamano. L'eccesso di acqua sul filo non consentirà al condizionatore di penetrare nel filo..
  3. Passare il condizionatore alla radice e l'intera lunghezza alle punte (non lesinare il prodotto!) Massaggiando bene il cuoio capelluto per attivare la circolazione e pulire a fondo.
  4. Massaggiare gli stoppini da cima a fondo per pulire i fili con il condizionatore.
  5. Quindi risciacquare senza lasciare il condizionatore in eccesso nei capelli. È possibile utilizzare un altro condizionatore più concentrato (senza olio minerale) sulle punte e risciacquare.

optional: se ti piace la sensazione di pulizia e freschezza, puoi aggiungere oli essenziali nel condizionatore per lavare. Alcuni oli adatti sono: copaiba, tea tree, cedro, arancia, limone o lavanda. Puoi aggiungere circa 3 gocce, nella stessa mano, mescolando con il condizionatore prima di passare attraverso i capelli.

Insieme al Co-wash, si consiglia di pulire a fondo con shampoo anti-solido o detox capillare ogni 15 giorni.

Il co-wash è un'altra tecnica che è disponibile per essere utilizzata da tutti: non sto dicendo che sia il modo giusto o sbagliato per lavare i capelli; è solo un'altra alternativa da considerare e testare.

Quanto spesso il co-wash?

In un primo momento, i capelli possono sembrare strani dopo il co-wash: può prudere e ingrassare, ma è solo una fase di adattamento.

Gli shampoo e le maschere tradizionali (con solfati e derivati ​​del petrolio) "mascherano" i capelli: se usi questi prodotti da molto tempo, potresti non conoscere già lo stato attuale dei tuoi capelli. Quindi ci vuole tempo per te e per i tuoi capelli per abituarti..

Quante volte usi la tecnica dipende da quanto sei adatto. Può essere usato intercalando i lavaggi con il co-wash e lo shampoo. Un'altra possibilità è di fare il co-wash solo una volta alla settimana.

Condizionatori indicati per Co-Wash

Il condizionatore ha agenti emollienti che puliscono senza seccarsi. Ma attenzione: bisogna evitare l'uso di condizionatori con benzina e siliconi insolubili perché la tecnica funzioni. Questi prodotti formano un film che impedisce all'acqua e ad altri nutrienti di penetrare e.

È proprio a causa di tali divieti che coloro che aderiscono alla tecnica tendono a diventare esperti nella lettura di etichette; tutto per garantire che il prodotto sia adatto. Alcuni beni che entrano nell'elenco controllato sono petrolato, olio minerale, paraffinum liquidum, isoparaffina, isododecano, dimeticone, silicio, dodecano e alcano..

L'uso di qualsiasi condizionatore può causare problemi nel cuoio capelluto, come la dermatite seborroica e la caduta. D'altra parte, se nella composizione è presente un detergente, come il cocco derivato "cocamidopropil betaina", meglio, in quanto fornisce una pulizia più profonda.

Alcuni suggerimenti sui prodotti per realizzare il Co-wash

  1. Condizionatore Lola Creoula Perfect Bunches (che ho testato)
  2. Co Wash No Poo Lola Ricci capelli ricci
  3. Condizionatore di Co-Wash Pantene Truly Natural
  4. Condizionatore di frutta Surya Brasil
  5. Condizionatore per collagene Elsève
  6. Yamasterol bianco o giallo
  7. Condizionatore di lavanda alle erbe
  8. Condizionatore Pracaxi Andiroba Captiva
  9. Fissaggio del colore condizionatore Surya
  10. Ouidad Curl Co-Wash
  11. TRESemmé Naturals

E tu, hai usato questa tecnica? Cosa ne pensi??