Ossido di acetamide per raddrizzare i capelli come funziona e come si fa?

Tutti sanno che oggi ci sono molti trattamenti popolari per rendere i capelli dritti. Tra questi ci sono i prodotti con formaldeide, con la cheratina, tra gli altri. Ma in questo articolo commenteremo una sostanza particolare che è stata ampiamente utilizzata dopo le restrizioni sull'uso della chimica da parte dell'industria cosmetica: la ossido di acetamide.

Cos'è l'ossido di acetamide e cos'è?

Prima di fare commenti sui trattamenti di raddrizzamento moderni, dobbiamo capire quale sostanza viene utilizzata in essa.
il ossido di acetamide, o semplicemente etanammina, è l'amido dell'acido acetico. Con la formula chimica CH3CONH2, è usato per rompere il disolfuro di cheratina nei nostri capelli Pertanto, quando si rompono questi ponti, l'amminoacido non danneggia i capelli, ma fornisce forza e vitalità per la fibra capillare.
D'altra parte, si può anche dire che questo amido aiuta a sigillare la cuticola dei fili e ripristinarla. Questo, così, quando si applica il trattamento, contribuisce alla disidratazione dei fili.
Nel levigare questa sostanza devi capire che questo non è l'unico componente che rende possibile la perfetta planarità. Per ottenere il pelo desiderato, è essenziale che la composizione sia presente nella composizione. acido gliossilico per riaffermare il processo.

Cose da considerare sull'ossido di acetamammide

Dopo aver conosciuto alcuni dettagli su ciò che è il ossido di acetamide, sicuramente ogni donna si sentirà molto attratta da lui. È quindi importante che prima di incontrare una persona per gestire i fili, è necessario prendere in considerazione alcuni problemi.
Questa forma di pennello progressivo non si concentra solo sul rammollimento dei capelli testardi, ma contribuisce anche al ripristino della fibra capillare. Esistono diversi tipi di prodotti utilizzati per il raddrizzamento che utilizzano i complessi di riduzione biologica. Sono quelli che rendono possibile l'effetto liscio e la riduzione del volume nei fili.
Ma siccome la parola "chimica" spaventa ancora molte donne quando si tratta di trecce, è possibile chiedersi se questa procedura sia dannosa per la salute o meno. Bene, apparentemente questi componenti non sarebbero un problema, visto che stiamo parlando di un amido che entra nutrendo.
Se hai paura, ma hai scelto ancora progressivamente ossido di acetamide, rimani sintonizzato per i seguenti dettagli:
  • I tuoi occhi non dovrebbero essere irritati e non dovrai nemmeno sopportare odori sgradevoli;
  • il ossido di acetamide non genera vapore quando applicato;
  • Anche considerando l'effetto e la sicurezza di questo componente, è possibile affermare che sia le donne in gravidanza che i bambini non dovrebbero usare alcun tipo di progressione. In questi casi, si raccomanda di eseguire un trattamento alla cheratina invece del raddrizzamento stesso;
  • Non hai bisogno di passare giorni senza bagnarti i capelli o unti. Certo, dopo aver applicato il acetammide, il sale dovrebbe essere evitato, sia dall'acqua di mare che dai prodotti capillari che lo contengono.

Qual è l'efficacia e la durata dell'ossido di acetammide nei nostri capelli?

L'efficacia di questo prodotto è evidente immediatamente. Tuttavia, dovremmo sottolineare che in realtà il suo risultato non è per sempre e il suo effetto dura tra 3 e 5 mesi. Dopo questo periodo, le radici inizieranno a mostrare la differenza, quindi richiede un ritocco.
Per ottenere una bella raddrizzatura è necessario trasformare il disolfuro o cisteina attraverso il ossido di acetamide e acido gliossilico. Quest'ultimo, che proviene da piante e microrganismi, apre la cuticola per fare il acetammide penetrare ed essere in grado di modificare questi ponti disolfuro per ottenere, di conseguenza, la massima levigatezza in cui i capelli rimangono lisci, lucenti e dall'aspetto sano.
Inoltre, dovremmo puntualizzare questo ossido di acetamide non è dannoso per la salute dei capelli, al contrario. Grazie alla sua capacità di penetrare la fibra capillare, i fili vengono riparati, nutriti e idratati.
Pertanto, qualsiasi trattamento dei capelli effettuato attraverso questo amido non causa alcuna controindicazione, irritazione o danno, lasciando i risultati immediatamente visibili, con capelli più morbidi e sani e una consistenza eccellente.

Come realizzare un'applicazione con ossido di acetamide

L'applicazione del acetammide, la prima cosa, cioè, è che questo tipo di progressivo dovrebbe essere fatto solo da un vero professionista, uno specialista in rilassanti permanenti che può offrire professionalità e garantire se i capelli sono in forma o non ricevere il trattamento.
Potremmo andare da un parrucchiere. Ci vuole conoscenza ed esperienza di componenti che agiscono su piastre per capelli. Così come i tempi di pausa, la loro esecuzione dovuta e l'applicazione corretta e personalizzata, a seconda della natura dei nostri capelli, per ottenere i migliori risultati.
In generale, le linee guida che devono essere seguite per ossido di acetamide, sono i seguenti:
I capelli vengono preparati lavando due volte per ottenere una pulizia profonda e per aiutare la cuticola ad aprirsi per ricevere il trattamento in seguito;
Il prodotto viene applicato in modo uniforme in modo che i suoi componenti penetrino l'intera fibra capillare;
Quindi i capelli vengono asciugati con un essiccatoio e passano l'asse nello stoppino dallo stoppino;
Successivamente, i capelli vengono risciacquati e viene applicata una maschera di recinzione, lasciandola pronta per il professionista a modellare i capelli e darle la forma desiderata;
È importante sapere che il acetammide non deve essere applicato lo stesso giorno in cui è stata effettuata una colorazione. Inoltre, non bisogna dimenticare che questa sostanza può alleggerire i nostri capelli di una o due tonalità, non solo nei capelli tinti, ma anche nei capelli naturali stessi.
Allo stesso modo, il L'acido acetammide offre la possibilità di gestire diversi tipi di temperature durante la stiratura della tavola nei capelli. Tutto dipende dalle condizioni naturali dei fili, dai modelli indicati nel prodotto stesso e dall'esperienza di lavoro dell'esperto per regolare correttamente i tempi.
Se ti è piaciuto questo articolo, non dimenticare di condividerlo. E se decidi di fare il raddrizzamento con ossido di acetamide, non dimenticare di raccontarci la tua esperienza.