Le proteine ​​del siero del latte causano i brufoli?

Le proteine ​​del siero del latte causano i brufoli? Se hai questo dubbio, sappi che questo testo risponderà a questa e ad altre domande riguardanti questo ingrediente. Segui Seguito!

Proteine ​​del siero del latte è il nome dato alle proteine ​​del siero del latte estratto dal formaggio e dal processo di produzione della cagliata. È usato come integratore alimentare ed è diventato sempre più popolare, specialmente tra le persone che si esercitano frequentemente.

Tuttavia, vi è una domanda molto comune tra i suoi utenti sul consumo e il suo effetto sull'estetica della pelle. Prendiamo questo dubbio e capiamo di più a riguardo..

Le proteine ​​del siero di latte possono causare l'acne?

Secondo la nutrizionista Carolina Monçôres, le proteine ​​del siero di latte possono piuttosto essere associate alla comparsa di brufoli, specialmente nelle persone che hanno già predisposizione.

"Le proteine ​​del siero del latte contengono 6 tipi di proteine ​​che possono essere associate con l'acne: TGF, IGF-I, IGF-II, PDGF, FGF-I e FGF-II. Possono aumentare la concentrazione nelle persone che consumano questo integratore, promuovendo la crescita e la divisione delle cellule cutanee e aumentando la produzione di sebo e brufoli ", spiega il professionista.

Il consumo di proteine ​​del siero del latte aumenta la produzione di sebo e brufoli (Foto: depositphotos)

Gli studi hanno dimostrato che gli uomini sono più inclini all'acne quando usano proteine ​​del siero del latte, tuttavia, dopo il secondo mese di utilizzo, sono le donne che di solito presentano più brufoli.

Ciò è dovuto all'influenza degli ormoni androgeni, che aumentano proporzionalmente più in alto nelle donne dopo l'uso di proteine ​​del siero di latte. In generale, l'aumento della quantità e del grado dei brufoli è stato più pronunciato durante il primo mese di utilizzo del supplemento.

Il mito della vitamina B12

C'è un mito che la vitamina B12, presente in alcune marche di proteine ​​del siero del latte, sia responsabile della causa dei brufoli, perché il consumo eccessivo di questa vitamina può portare alla comparsa di acne.

Carolina demistifica questa teoria: "non ci sono molte marche di proteine ​​del siero di latte che contengono vitamina B12 e quelli che hanno, forniscono solo da 0,18 a 0,36 microgrammi. La raccomandazione giornaliera è di 2,4 microgrammi di vitamina B12 al giorno, quindi non sarebbe appropriato dire che la quantità presente nelle proteine ​​del siero del latte è nociva per la pelle ".

Vedi anche: Vitamine per guadagnare massa muscolare

La lattoferrina può prevenire i brufoli

Se si desidera ridurre le probabilità di avere brufoli mentre consumano proteine ​​del siero del latte, c'è una sostanza nelle proteine ​​del latte che può aiutare: lattoferrina. "A causa della qualità della riduzione della glicemia e del grasso, la lattoferrina riduce l'infiammazione del corpo e quindi, può ridurre le probabilità di acnee ", sottolinea Carolina.

Uno studio fatto all'Università Kyung Hee, in Corea del Sud, ha dimostrato che l'assunzione di 200 milligrammi di lattoferrina al giorno per 12 settimane ha ridotto il 36% dell'infiammazione causata dall'acne e il 23% della comparsa di brufoli, oltre alla diminuzione della produzione di sebo.

Pertanto, per evitare la comparsa di brufoli, tieni d'occhio la lista degli ingredienti e Cerca marche di proteine ​​del siero di latte che abbiano una buona quantità di lattoferrina nella sua composizione.

Come scegliere la migliore marca di proteine ​​del siero di latte?

Le proteine ​​del siero di latte hanno un'elevata qualità nutrizionale e apportano molti benefici. I suoi amminoacidi promuovono l'aumento della massa muscolare, aumentano la sazietà e proteggono il corpo dai raggi ultravioletti. Il supplemento può anche ridurre le probabilità di malattie cardiovascolari e diminuire l'infiammazione di altre patologie.

Vedi anche: Le 10 migliori fonti di proteine

ma, è molto importante sapere come scegliere la marca giusta che consumerai, poiché alcune sostanze possono ulteriormente aggravare il problema dei brufoli o addirittura causare altri disturbi.

"Le migliori marche sono quelle che forniscono un aumento della quantità di proteine per porzione di prodotto, bassa quantità di carboidrati e grassi minimi. L'ideale è calcolare sempre la percentuale di proteine ​​presenti nell'integratore. Per fare ciò, basta dividere la quantità di proteine ​​per la porzione del prodotto (che di solito è 30 grammi o 1 scoop) e moltiplicare per 100. Più alta è la percentuale, più pura è la proteina usata ", afferma Carolina.

Il professionista spiega anche che i coloranti artificiali, gli aromi e i conservanti non dovrebbero essere presenti nelle proteine ​​del siero di latte di qualità perché sono sostanze prive di valore nutrizionale che non apportano benefici per la salute e possono persino causare reazioni allergiche.

Già dolcificanti o zuccheri, come maltodestrina, dovrebbe essere uno degli ultimi elementi nella lista degli ingredienti, perché se sono in grande quantità, possono compromettere le prestazioni, causando un aumento dell'infiammazione corporale.

T the cloruro di sodio inoltre non è adatto in quanto è responsabile della tenuta del fluido. E se la dieta deve essere priva di lattosio, l'ideale è scegliere il proteine ​​del siero di latte isolate o idrolizzate, perché c'è un'esenzione di questo zucchero, o usi quelli che sono basati sulla soia ", aggiunge il nutrizionista.

Vedi anche: Rinuncia al tuo allenamento facendo uso di questo tipo di alimentazione

Come risolvere il problema?

Se hai problemi con i brufoli durante il consumo di proteine ​​del siero di latte, osserva la tua dieta. Spesso, la causa dell'acne può essere correlata a ciò che si mangia e non esattamente con il supplemento.

Gli uomini sono più inclini all'acne quando usano proteine ​​del siero del latte (Foto: depositphotos)

Resta sintonizzato con i consigli di Carolina per migliorare le abitudini alimentari e ridurre l'incidenza di brufoli:

  • Ridurre il consumo di energia zucchero bianco, così come i cibi che lo contengono nella composizione;
  • Evitare i preparati grassi, cibi fritti, o cibi che hanno troppo grasso saturo. Possono aumentare l'untuosità della pelle e con ciò causare brufoli;
  • Consumare alimenti ricchi di vitamina A come fegato, reni, grassi del latte, margarina fortificata, tuorlo d'uovo, verdure a foglia verde con giallo e verde scuro, albicocche, melone e pesca. Le vitamine D ed E sono anche efficaci nel prevenire i brufoli;
  • Aggiungi Omega 3 nella tua dieta Riduce l'infiammazione della pelle e previene la formazione di nuove lesioni, specialmente quelle più profonde;
  • Bevi molta acqua. L'ideale è di ingerire almeno 2 litri al giorno e distribuire il consumo durante i turni.

Un'altra opzione è cercare nuove forme di consumo di proteine ​​che possano sostituire le proteine ​​del siero di latte. Ma ricorda, fai sempre affidamento sull'aiuto di un professionista della salute, preferibilmente un dietologo e un dermatologo, per verificare se questa è davvero la causa dell'acne e fare il trattamento appropriato per il tuo caso.

Vedi anche: Dieta proteica: Slim Modifica il tuo menu