Vitamina C per l'uso sul viso

Potresti aver sentito parlare dei benefici di vitamina C per il viso. Ma sai cosa hanno da dire la scienza e gli esperti su questi presunti effetti benefici?

Secondo il biologo bromatologo e specialista di estetica avanzata, Raissa Karine, la vitamina C può agire nella lotta contro l'invecchiamento precoce. Inoltre, contribuisce alla formazione del collagene, promuovendo il rinnovamento cellulare.

Gli effetti protettivi possono anche essere attribuiti alla vitamina C contro le rughe, segni di espressione e impatti promossi da aggressioni esterne. "La vitamina C ha un'azione antiossidante, che agisce sul miglioramento del sistema immunitario, oltre ad essere essenziale per un adeguato assorbimento del ferro da parte del corpo", afferma il professionista.

Per tutto questo, Raissa Karine raccomanda l'adozione di questa sostanza nel quotidiano. Oltre a consumare la vitamina attraverso il cibo, lo specialista di estetica avanzata indica l'applicazione di maschere fatte in casa a base di vitamina C.. Segui i consigli biomedici qui sotto!

Come usare la vitamina C in faccia?

Secondo Raissa Karine, è possibile sfruttare i benefici della vitamina C attraverso due maschere fatte in casa. Il primo riguarda vitamina C pura e il secondo è fatto con una radice ricca di questa sostanza, la famosa barbabietola.

È possibile fare due maschere di vitamina C a beneficio del viso (Foto: depositphotos)

Scopri gli ingredienti e come preparare queste procedure estetiche naturali:

Vitamina C pura per il viso

ingredienti:

  • 1 compressa effervescente di vitamina C
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 1 cucchiaio di miele.

Metodo di preparazione:

Il primo passo è quello di sciogliere la compressa effervescente di vitamina C in un cucchiaio di acqua filtrata. Successivamente, procedere al successivo processo di preparazione: mescolare il tuorlo e il miele.

In una grande ciotola, sbatti il ​​tuorlo e il miele finché il composto non è uniforme. Quindi aggiungere la miscela di vitamina C già disciolta. Quando tutto il contenuto è integrato, applicalo sul viso e fallo agire per 15 minuti.

Dopo il tempo di trattamento prescritto, sciacquare il viso con acqua tiepida. Completa il processo con una crema idratante specifica per il tuo tipo di pelle, lasciando il viso protetto, nutrito e idratato.

Crema per il viso con vitamina C

ingredienti:

  • Mezza barbabietola cruda
  • 1 tazza di acqua filtrata
  • 1 cucchiaio di fiocchi d'avena.

Metodo di preparazione:

In primo luogo, grattugiare la barbabietola cruda e metterla in un frullatore. Quindi versare su una radice grattugiata una tazza di acqua filtrata. Batti questo contenuto fino ad ottenere una miscela pastosa e omogenea.

Quindi addensare il composto con la farina d'avena a scaglie. Infine, applica sul viso e lascia che la maschera funzioni per 20 minuti. Dopo il tempo impostato, rimuovere il contenuto con acqua fredda.

Quali sono i benefici della vitamina C?

Oltre agli effetti benefici di cui sopra, la vitamina C ha altri benefici per la salute della pelle. Secondo l'esperto di estetica avanzata, l'azione antiossidante è responsabile combattere i radicali liberi, sostanze che promuovono l'invecchiamento precoce.

La vitamina C inoltre "illumina le imperfezioni e uniforma il tono della pelle, è responsabile della compattezza, favorisce l'idratazione e la luminosità della pelle e ha un effetto fotoprotettivo contro i raggi UVA e UVB", sottolinea Raissa Karine.

Un altro vantaggio di questo nutriente è il ruolo importante guarigione delle ferite sulla pelle. (1) Di seguito è possibile controllare in maggiore dettaglio gli effetti benefici della vitamina C secondo studi scientifici.

Sintesi del collagene

Per coloro che non lo fanno, il collagene è la proteina strutturale più grande e più importante nella pelle. Per questi motivi, è responsabile di fornire compattezza e elasticità della pelle. Tuttavia, questi ultimi due aspetti sono i principali obiettivi del photoaging cronico.

Ma poiché la vitamina C stimola la sintesi del collagene e partecipa come cofattore in idrossiprolina (importante amminoacido del tessuto connettivo e delle fibre di collagene), riesce a migliorare le funzionalità di questa proteina.

Pertanto, questo nutriente promuove fermezza ed elasticità della pelle. E con questo, evita l'apparizione di rughe e linee di espressione paurose. (2)

Di fronte a questi benefici, i ricercatori hanno deciso di studiare le funzionalità della vitamina C nella pratica. Per questo, hanno eseguito due tipi di studio in doppio cieco, usando pazienti con pelle foto-invecchiata.

Nel primo caso, 19 pazienti (da 36 a 72 anni) con pelle facciale invecchiata hanno fatto uso di vitamina C topica in metà della faccia. Lo studio è durato tre mesi e il risultato ha mostrato un miglioramento significativo sul lato trattato con vitamina C.

"C'era un miglioramento nelle rughe sottili, rughe acute, rugosità, tono della pelle e le caratteristiche generali della pelle, che porta a miglioramento dell'aspetto cutaneo del 57,9% del gruppo trattato con vitamina C. "(3)

Il secondo studio, tuttavia, è durato sei mesi ed è stato eseguito con pazienti con pelle moderatamente invecchiata. Ma in questo caso i partecipanti hanno assunto una crema al 5% di vitamina C sul collo e sugli avambracci.

Alla fine della ricerca è stato possibile percepire una "diminuzione significativa delle pieghe profonde". (3)

antiossidante

I raggi ultravioletti sono principalmente responsabili per l'aumento dei radicali liberi nel corpo, quindi sono anche considerati i principali fattori dell'invecchiamento della pelle.

Ma poiché la vitamina C ha proprietà antiossidanti, può proteggere il derma e l'epidermide da queste sostanze nocive. Inoltre, azione antinfiammatoria.

Pertanto, protegge la pelle dai raggi UVA e UVB, previene le mutazioni indotte da questi raggi e, di conseguenza,, previene la comparsa di cancro della pelle. Tuttavia, vale la pena ricordare che da solo non funziona come un fotoprotettore solare. (2)

depigmentazione

Un altro vantaggio di questo nutriente è la protezione della pelle dai pigmenti melanici. Pertanto, la vitamina C è considerata a agente inibitore della formazione di melanina. (2)

Vitamina C manipolata

Secondo il bromatologo biomedico ed esperto di estetica avanzata, ci sono alcuni prodotti farmacologici realizzati con vitamina C. Ad esempio: siero, crema anti-età, crema solare, crema idratante e integratori.

"Il trattamento con vitamina C può essere iniziato presto, a partire dai 20 anni. Oltre ad essere utilizzabili in modo tipico, esistono diversi dermocosmetici, possono anche essere ingeriti, con una potente azione antiossidante ", spiega il professionista.

Alimenti ricchi di questo nutriente

È importante notare che la vitamina C non è prodotta dal corpo umano, quindi dovrebbe essere introdotta ogni giorno.

Oltre a utilizzare questa sostanza per via topica, attraverso trattamenti domiciliari o prodotti farmacologici, questo nutriente può anche essere consumato. Per questo, è necessario sapere quali alimenti sono ricchi di vitamina C.

"La dose raccomandata per il mantenimento del livello di saturazione della vitamina C nel corpo è circa 100 mg al giorno. In diverse situazioni, come infezioni, gravidanza e allattamento, e nei fumatori, sono necessarie anche dosi più elevate. "(1)

Pertanto, è necessario consumare alimenti ricchi di questa vitamina. Secondo Raissa, questo nutriente può essere trovato in frutta e verdura, come ad esempio: arancia, fragola, acerola, limone, pitaya, barbabietola, Blackberry e camu-camu.

Le donne incinte, i pazienti con infezioni o i fumatori hanno bisogno di dosi più elevate di vitamina C (Foto: depositphotos)

Altri alimenti sono:

  • anacardio
  • Guaiava bianca o rossa
  • Papaya papaya
  • kiwi
  • Succo di pomodoro
  • manica
  • Broccoli cotti o freschi
  • Cavolfiore, cotto
  • Cavolo cotto
  • uva
  • Pomodoro fresco
  • Patate arrostite con la buccia
  • Salsa di pomodoro
  • anguria
  • Lattuga romana
  • Succo d'ananas
  • Ananas fresco
  • Gombo bollito
  • Banana nanica
  • Spinaci cotti o freschi
  • avocado
  • Mela con la buccia
  • Carota cruda
  • Purè di patate (4)

Altri tipi di vitamina per il viso

Ancora secondo l'esperto di estetica avanzata, non è solo la vitamina C che ha proprietà benefiche per il viso. Raissa Karine lo spiega vitamine A, B2, B3, B6 ed E anche contribuire alla salute del derma e dell'epidermide.

Controlla qui sotto per maggiori dettagli su queste vitamine e su cosa possono apportare dai benefici per la pelle del viso:

Vitamina A

"Lotta contro l'acne, bilanciare la produzione di secrezioni delle ghiandole sebacee ", spiega Raissa.

Secondo il professionista, la vitamina A può essere trovata nei seguenti alimenti: avocado, broccoli, carote e spinaci.

Vitamina B2

La vitamina B2 aiuta nella produzione di energia, favorisce il rinnovamento cellulare e lascia la pelle soda e sana. Inoltre, questa stessa sostanza contribuisce al rinnovamento cellulare, combattere rughe e segni di espressione.

Per approfittare di questa sostanza, basta attenersi a latticini, come formaggio e yogurt.

Vitamina B3

"Agisce sui punti neri facilitando la circolazione del sangue in tutto il corpo. E sono trovati in uova e cereali", Informa lo specialista.

Vitamina B6

La vitamina B6, a sua volta, si trova in alimenti come patate, banane, petto di pollo, salmone, avocado, semi di girasole e tonno.

Aderendo a questi alimenti, è possibile combattere le lesioni, rafforzare il sistema immunitario del corpo e contribuire al processo di guarigione.

Vitamina E

Proprio come la vitamina C è benefica per il viso, la vitamina E funziona anche in quella direzione. Con questo nutriente, il corpo può combattere l'invecchiamento precoce grazie all'azione antiossidante. Questo perché, riesce a proteggere le cellule dall'azione dei radicali liberi.

"Si trovano nel lattuga, crescione, spinaci, cavoli, oli e verdure ", cita Raissa Karine.

* Articolo realizzato con la collaborazione del bromatologo biomedico ed esperto di estetica avanzata, Raissa Karine.

riferimenti

(1) MANELA-AZULAY, Mônica; et al. "Vitamina C". Formazione medica continua - Annali brasiliani di dermatologia, Rio de Janeiro, 2003. Disponibile all'indirizzo: http://www.scielo.br/pdf/abd/v78n3/16303.pdf. Acceduto il 20 aprile 2019.

(2) CAYE, Mariluci Terezinha; et al. "Uso della vitamina C nei cambiamenti estetici dell'invecchiamento cutaneo". Articolo scientifico Univali. Disponibile in: http://siaibib01.univali.br/pdf/Mariluci%20Caye%20e%20Sonia%20Rodrigues.pdf. Acceduto il 20 aprile 2019.

(3) ZAMPIER, Claudinéia; LUBI, Neiva Cristina. "I benefici della vitamina C nel migliorare l'aspetto della pelle invecchiata". Disponibile in: https://tcconline.utp.br/media/tcc/2017/05/OS-BENEFICIOS-DA-VITAMINA-C-NA-MELHORA-DO-ASPECTO-DA-PELE-ENVELHECIDA.pdf. Acceduto il 20 aprile 2019.

(4) VANNUCCHI, Helio; ROCHA, Marcele de Moraes. "Funzioni nutritive pienamente riconosciute Acido ascorbico (Vitamina C)". Comitato Task Force fortificate integratori alimentari e nutrizione, Life Sciences Istituto Internazionale Brasile (ILSI Brasile), 2012. Disponibile all'indirizzo: http://ilsi.org/brasil/wp-content/uploads/sites/9/2016/05/ 21 Vitamin-c.pdf. Acceduto il 20 aprile 2019.