Verità e miti sulla comparsa delle vene varicose

Molte persone hanno sentito nella loro vita che i tacchi alti causano le vene varicose. Ma nonostante ciò, la maggior parte delle donne ha usato o fatto un uso costante di esso, non sapendo se questo è un mito o davvero i tacchi alti causano problemi di salute. Scopriamolo?

Secondo l'angiologa Aline Lamaita dell'ospedale Albert Einstein, "non c'è consenso nella letteratura scientifica sul fatto che l'uso di tacchi alti a lungo termine possa causare vene varicose".

Tuttavia, il medico consiglia: "Dobbiamo tener conto del fatto che alcuni studi suggeriscono che c'è, sì, una perdita nel ritorno venoso con l'uso del salto. Dobbiamo anche tener conto del fatto che il suo uso continuo provoca alterazione della postura, accorciamento del tendine di Achille e una serie di problemi ortopedici ".

Foto: depositphotos

Conosci altri miti legati allo sviluppo delle vene varicose e poi alcune verità legate alla malattia.

Mito 1: salire le scale

È normale sentire che salire le scale causa spesso vene varicose. Aline Lamaita mette fine a questa convinzione: "In realtà, questo è un esercizio eccellente per il ritorno venoso. Se fosse così, vieteremmo le classi di passaggio nelle accademie. Ed è un esercizio eccellente per l'allenamento cardiopolmonare ed estremamente benefico per i muscoli delle gambe ".

Mito 2: il bodybuilding causa le vene varicose?

Anche questo è un altro mito. Al contrario, proprio come salire le scale, esercitare i muscoli è ottimo per aumentare la circolazione sanguigna. Secondo lo specialista, qualsiasi attività fisica è efficace nel combattere lo stile di vita sedentario, il più grande cattivo per l'insorgenza delle vene varicose.

Mito 3: Hot Wax

L'uso della cera calda durante l'epilazione non è in grado di provocare vene varicose perché la dilatazione delle vene avviene all'interno della pelle e non sulla sua superficie dove si applica la cera.

Verità 1: Età, sesso e genetica

Quando si tratta di vene varicose, non vi è alcuna fuga da questi tre fattori: età, sesso e genetica. Sono i principali fattori di rischio per lo sviluppo delle vene dilatate.

"Mentre il fattore genetico è preponderante, l'invecchiamento è un fattore aggravante; inoltre, le donne sono più inclini allo sviluppo delle vene varicose a causa dell'influenza ormonale, dal momento che le vene sono più flaccide rispetto agli uomini ", spiega il dott. Lamaita.

Verità 2: contraccettivo

Il contraccettivo può anche aggravare le vene varicose, perché in alcuni casi può causare infiammazione nelle vene. Questo accade a causa dell'ormone estrogeno presente nella sua composizione chimica.

Verità 3: gravidanza

La causa della comparsa delle vene varicose durante questo periodo della vita di una donna è anche innescata da un ormone. È il progesterone che aumenta la dilatazione delle vene. Un altro fattore determinante è il peso sulle vene degli arti inferiori.