Vedi 10 cura dei capelli essenziale in estate

L'estate è una delle stagioni preferite di ogni donna brasiliana. Sole, caldo, mare, piscina e vacanze! Non c'è niente di meglio che godersi questo periodo per godersi la famiglia, gli amici e, naturalmente, te stesso.
Indossa vestiti più allegri, come un vestito o una minigonna, scommetti su una marca bella e chiara e, naturalmente, con una pelle sana e ben curata e con i capelli, può essere un ottimo modo per iniziare la stagione più allegra dell'anno.
Tuttavia, soprattutto per quanto riguarda le nostre serrature, la cura dovrebbe essere specifica e piegata, poiché i filati non amano il mare, il sole, il calore e la piscina tanto quanto noi. Al contrario, è proprio nei giorni più caldi dell'anno che i capelli iniziano a dare un po 'più di lavoro ai vani di turno.
Sono questi e altri fattori esterni che fanno sì che i capelli diventino più secchi, opachi e fragili in estate, poiché perdono molta acqua e proteine, una situazione a cui nessuna donna del pianeta ama passare.
Ma poi, come dribblare gli effetti negativi dell'estate e mantenere i capelli idratati, setosi, morbidi e luminosi? Tieni d'occhio i suggerimenti che ti insegneremo nell'articolo di oggi e scopriremo cosa sono cura che dovresti avere con i tuoi capelli in estate e stare con i fili ancora più belli in estate!

Perché dovrei prendermi cura dei miei capelli in estate??


Forse, questa è una domanda facilmente risposta di fronte allo specchio dall'aspetto che i nostri capelli acquisiscono quando la stagione inizia dai giorni più caldi e caldi.
Essiccazione, doppie punte, porosità (se ancora non sai cos'è la porosità e se il tuo filato ha questa caratteristica, clicca qui e impara come eseguire il test di porosità), opacità, fili fragili e molto disidratati.
Questi sono alcuni degli effetti degli agenti esterni sulle nostre serrature, che sono ancora più presenti in estate, come la luce solare più forte e il calore abbondante, fattori che ci portano ad andare sempre più in spiaggia o in piscina.
Ed è qui che sta il problema! Come se l'azione di tutti i fattori esterni sui capelli non fosse più sufficiente, sottoporre i fili al cloro nelle piscine e il sale presente nell'acqua del mare può raddoppiare l'asciugatura e la rottura dei capelli, rendendo ancora più difficile la disastrosa situazione dei capelli controllare.
Per chi non lo sapesse, i raggi UVA e UVB presenti al sole stimolano la perdita di cheratina, la proteina che costituisce l'intera struttura capillare, e ossidano i fili, facendoli perdere il loro colore e diventare estremamente secchi. Inoltre, se l'esposizione al sole è esagerata, potrebbero verificarsi anche bruciature del cuoio capelluto e conseguente desquamazione.
Oltre a ciò, il vento più forte in questo periodo potrebbe mettere in imbarazzo le serrature, causando la difficile disintegrazione dei nodi durante lo spazzolamento e, quindi, la rottura dei fili.
Il sale e il cloro presenti nell'acqua di mare e nelle piscine provocano l'apertura delle cuticole e, di conseguenza, penetrano nella fibra capillare, lasciando i capelli opachi e induriti. L'effetto è causato da questi due agenti che rimuovono tutta l'acqua dai fili, rendendoli asciutti, crespi e senza vita..
Nel caso di bionde e altri capelli tinti o di qualsiasi altro tipo di prodotto chimico, il risultato potrebbe essere anche peggiore, poiché il cloro e il sale possono rimuovere la colorazione dai fili e lasciarli con un colore verdastro.
Pertanto, è della massima importanza che tu, che hai i capelli naturali o la chimica, raddoppi le cure con le serrature in estate, come mostreremo nei prossimi paragrafi di questo articolo.

Suggerimenti essenziali per la cura dei capelli in estate


Ora che sai quali effetti gli agenti esterni possono avere sui tuoi capelli durante l'estate, è tempo che tu possa conoscere i migliori consigli per prendersi cura dei tuoi capelli in questo periodo più caldo dell'anno e impedire che i capelli si secchino e niente vita.

1 - Usa sempre un permesso

Questo è uno dei prodotti essenziali che dovresti sempre avere nella tua borsa per evitare i problemi sopra elencati. Il leave-in ha il ruolo di creare uno strato protettivo di fili, che è l'ideale per questa stagione.
In questo caso, dovresti usarlo subito dopo il bagno, dalla lunghezza alle punte, soprattutto se stai uscendo di casa. Oltre a evitare la secchezza, puoi lasciare i capelli più idratati più a lungo.

2 - Lavati i capelli dopo la spiaggia o la piscina

Ogni volta che lasci la piscina o il mare, cerca una doccia o una doccia per sciacquarti i capelli e rimuovere tutti i detriti, come cloro e sale, che possono danneggiarli e asciugarli.
Al momento del lavaggio, utilizzare uno shampoo e un balsamo specifici per il tipo di filato. Quindi fai un'idratazione per restituire l'acqua persa dalla fibra capillare durante l'esposizione al sole e gli altri agenti esterni.

3 - Abuso di crema solare per capelli

Durante l'estate, è valido non solo abusare della crema solare per proteggere la pelle ma anche la crema solare per capelli, in grado di sbarazzarsi dei capelli di tutte le aggressioni causate da sole, caldo, mare, piscina, tra gli altri. Dovresti sempre applicarlo prima di uscire di casa e ogni volta che torni dalle immersioni.

4 - Effettua le idratazioni settimanali

Se fossero necessarie idratazioni settimanali per mantenere la salute dei capelli nelle altre stagioni dell'anno, in estate non possono mancare affatto.
Il consiglio degli esperti è circa un mese prima di andare in spiaggia, intensificare il trattamento dei fili ogni settimana a casa, usando sempre maschere super idratanti e rinforzanti dei fili. Questo atteggiamento aiuterà i capelli a prepararsi per i danni futuri.
Leggi anche: Come idratare i capelli correttamente? Vedi passo dopo passo

5 - Indossare cappelli, sciarpe e cappelli

L'uso di questi accessori può aiutare a proteggere i capelli mentre sei al sole, sia che stia camminando per strada o durante una passeggiata sulla spiaggia o in un club.
Tuttavia, non è consigliabile rimanere per un periodo prolungato con cappelli, sciarpe o cappelli, in quanto possono affogare il cuoio capelluto e impedire ai follicoli piliferi di "inspirare", causando l'indebolimento della radice e la successiva caduta dei capelli.

6 - Tieni i capelli sempre puliti

Durante i giorni più caldi dell'anno, è comune per noi sudare di più, lasciando il cuoio capelluto sudato. Pertanto, si dovrebbe sempre lavare i capelli ed evitare di lasciare sporco e sporcizia, in quanto possono causare infiammazione, prurito, desquamazione, forfora e altre seborrea sul cuoio capelluto..
Vedi anche: Come lavare i capelli: vedere gli 8 errori più commessi [Infografica]

7 - Evita di abusare di sostanze chimiche

Come hai letto in questo articolo, i capelli tendono a diventare più secchi e opachi in questo periodo dell'anno, poiché le aggressioni degli agenti esterni sono maggiori, come vento, sole, calore, mare, piscina, ecc..
Quindi il consiglio degli esperti è che tu eviti di usare e abusando sostanze chimiche come coloranti e piastre per capelli in estate, correndo il rischio che i fili diventino ancora più porosi e danneggiati.

8 - Non aggrapparsi ai capelli umidi

Sappiamo che i giorni più caldi dell'anno sono più difficili da gestire con i capelli sciolti, soprattutto quando sono più lunghi. Ma lasciarli troppo spesso, soprattutto quando sono bagnati, subito dopo la piscina o il mare, possono indebolire la radice dei capelli e causare la caduta dei fili o danneggiare la loro struttura.

9 - Anche la nutrizione è importante

Come già sapete, durante l'estate i capelli sono armati, tremanti e abbastanza secchi, a causa dell'eccessivo lavaggio per eliminare il sudore o il residuo del mare e della piscina, oltre al vento e alla sabbia della spiaggia. Tutti questi agenti aprono le cuticole dei fili e ne causano la porosità.
Pertanto, per combattere tutti questi problemi, è importante essere sempre aggiornati con l'alimentazione, applicando settimanalmente maschere idratanti, soprattutto quelle ricche di oli vegetali e amminoacidi, per lasciare nutrire i nutriti e sempre idratati.

10 - pettina i capelli sempre dopo ogni immersione

Non dimenticare di pettinarti sempre i capelli dopo ogni "tchibum" in mare o in piscina. Spennellare le ciocche con un pettine di legno largo, per evitare rotture, seguendo le punte verso la radice.