Conoscete le funzioni della vitamina A?

La vitamina A è un micronutriente con funzione antiossidante. Risolve i radicali liberi originati dall'ossidazione di vari elementi. Questi radicali liberi avrebbero un effetto deleterio sulle cellule e si pensa che causino cataratta, tumori, malattie della pelle e malattie reumatiche. Ancora importante nella formazione di ossa, pelle, capelli e unghie.

La vitamina A svolge un ruolo essenziale nella visione, crescita, sviluppo osseo, sviluppo e mantenimento del tessuto epiteliale, del processo immunitario e della riproduzione. Circa il 90% della vitamina A del corpo è immagazzinato nel fegato; il resto è immagazzinato in depositi di grasso, polmone e reni.

Benefici della vitamina A

  • La vitamina A migliora la visione perché protegge la cornea, parte dell'occhio che trasmette e concentra la luce che entra nell'occhio. Un basso apporto di questa sostanza nutritiva può causare difficoltà a vedere la persona in luoghi con scarsa luce e causare cambiamenti agli occhi. In casi estremi, può portare alla cecità totale.
  • Aiuta la salute della pelle perché agisce nella riparazione dell'epitelio della pelle. Alcuni studi hanno provato a vedere se la vitamina A aiuta a prevenire o curare il cancro della pelle, ma non è ancora stato dimostrato nulla.
  • La vitamina A contribuisce alla crescita in diversi modi. È essenziale per la proliferazione e la divisione cellulare e regola anche l'espressione genica per la formazione dell'ormone della crescita, GH.
  • Previene le infezioni e migliora l'immunità. È importante notare che le cellule della pelle e delle mucose che rivestono le vie respiratorie, il tratto digestivo e il tratto urinario fungono da barriera e rappresentano la prima linea di difesa del corpo contro le infezioni. In questo modo, la vitamina A è importante perché mantiene le funzioni e l'integrità di queste cellule.
  • La vitamina A ha un effetto antiossidante. In questo modo si evita l'azione dei radicali liberi che avrebbero un effetto dannoso sulle cellule e sono considerati causa di aterosclerosi, cataratta, tumori, malattie della pelle, tra gli altri.

Carenza di vitamina A

La carenza di vitamina A viene identificata mediante un test di dosaggio del siero del retinolo. La carenza di nutrienti può causare una serie di problemi di salute

  • Cecità notturna
  • Secchezza della sclera (parte bianca) e cornea degli occhi, che può portare alla cecità
  • Infiammazione della pelle (dermatite)
  • Indurimento delle mucose del tratto respiratorio, gastrointestinale e genitourinario
  • Rischio di infezione e morte

Combinazioni di vitamina A

Vitamina A + grassi e proteine: quando si consumano cibi vegetali ricchi di beta-carotene, la conversione della vitamina A nella vitamina A si verifica nella parete dell'intestino tenue influenzata dai grassi alimentari e dall'assunzione di proteine.

Vitamina A + zinco: la vitamina A che viene assorbita nell'intestino sarà immagazzinata nel fegato, ma per essere trasportata nei vasi sanguigni, è necessario lo zinco.

Fonte di vitamina A

La vitamina A si trova negli alimenti di origine animale (latte, uova, fegato). Foglie verdi, verdure e frutti giallo-arancio hanno carotenoidi che vengono convertiti in vitamina A dal corpo.

Indennità giornaliera raccomandata: 2 mg o 10.000 UI

Molti esperti raccomandano l'uso combinato di vitamina A e beta-carotene per mantenere livelli ottimali di vitamina A e prevenire l'intossicazione. Il beta-carotene è il precursore della vitamina A - è convertito in vitamina A dal corpo, ma senza il rischio di intossicazione.

Fai attenzione all'eccesso di vitamina A

L'eccesso di vitamina A, una condizione frequente nelle persone che assumono volontariamente vitamine, può causare manifestazioni cliniche spiacevoli e persino pericolose.

L'intossicazione da vitamina A può essere acuta o cronica. L'ingestione prolungata di 30 mg / die di retinolo per 6 mesi o più causa intossicazione.

Sintomi di eccesso di vitamina A

  • mal di testa
  • Pelle secca con crepe
  • Perdita di capelli
  • Ingrandimento della milza e del fegato
  • Aumento del dolore alle ossa e alle articolazioni.

La vitamina A deve essere integrata?

Il modo migliore per includere la vitamina A nella nostra vita quotidiana è mangiare buone dosi di olio di fegato di merluzzo, ma per molti è difficile. Nei comuni alimenti di tutti i giorni possiamo difficilmente ottenere buone dosi di vitamina A, solo la conversione del beta-carotene in vitamina A non sempre avviene in modo efficiente. Poi c'è la possibilità di integrazione. In tal caso, 10.000 UI al giorno sono ragionevoli e possono essere effettuati in una farmacia. È sempre importante capire bene le tue esigenze, come abbiamo visto prima, c'è la possibilità di avvelenare per eccesso di questa vitamina.

Vitamina A (Retinolo) per pelle e capelli

La forma pura di vitamina A è il retinolo, appartenente alla classe dei retinoidi, che sono composti utilizzati in cosmetologia principalmente perché hanno un potere antiossidante. Sono principalmente incorporati in creme e oli per il corpo.

La ricerca indica che la vitamina A aiuta a rigenerare la pelle, combattendo i segni comuni dell'invecchiamento della pelle. Nel tempo, la pelle perderà collagene e la sua capacità di mantenere naturale flessibilità, elasticità e compattezza. Ma il retinolo aiuta la pelle a trattenere l'acqua e a riprendersi, facendola sembrare migliore. Inoltre, favorire la rigenerazione delle cellule della pelle è buono perché rende la pelle sensibile delle persone anziane meno suscettibili alle lesioni.

La vitamina A penetra anche nella pelle e normalizza il processo di cheratinizzazione, lasciando la pelle liscia e morbida, riduce l'ispessimento dell'epidermide, normalizza la pelle secca e riduce il ridimensionamento del cuoio capelluto.

La vitamina A aiuta nel trattamento dell'acne e rimuove le macchie della vecchiaia. La mancanza di vitamina A lascia i capelli asciutti e opachi, peggiora i problemi di forfora e compromette la crescita del filato.

E tu? Preoccupazioni per l'assunzione di vitamina A?